HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
La Giovane Italia

RMC SPORT - Cappelletti: "Settore giovanile lontano dal calcio vero"

La Giovane Italia, trasmissione radiofonica in onda ogni mercoledì alle 19:35 su RMC Sport
26.04.2018 16:56 di La Giovane Italia   articolo letto 3864 volte
Fonte: La Giovane Italia
Daniel Cappelletti, 26 anni
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

RMC SPORT - Nella rubrica settimanale "La Giovane Italia" - in onda su RMC Sport ogni mercoledì alle 19:35 - Dario Ronzulli e Paolo Ghisoni hanno ospitato in collegamento telefonico Daniel Cappelletti, difensore classe '91 del Padova.

Cappelletti in passato ha fatto parte dei famosi Under 19 presenti anche quest'anno sull'Almanacco "La Giovane Italia 2017-18" (CLICCA QUI PER I DETTAGLI). Ora è un calciatore professionista e con il suo Padova ha vinto il campionato di C. Biancoscudati che mancano da 4 anni nella serie cadetta: "Stiamo ancora festeggiando il successo nonostante il campionato non sia finito. L'aritmetica parla chiaro quindi è giusto gioire per un risultato che abbiamo raggiunto tutti assieme, staff e squadra". Squadra sostenuta sempre dai tifosi: "Ci sono stati sempre vicini e hanno capito che oltre una gruppo forte che giocava per vincere c'era una rosa importante, di uomini prima che calciatori. Così è stato".

Un presente da calciatore, ma Daniel Cappelletti si è appena laureato in Medazione linguistica e ha una forte passione per la cucina: "Non è stato semplice seguire lo studio visto che la maggior parte del tempo la trascorro al campo per gli allenamenti e poi per le partite. Quando una cosa la vuoi, però, la riesci ad ottenere. Ai fornelli? Me la cavo benissimo. Contenta mia moglie, ma non solo. Tutte le fidanzate dei miei compagni di squadra invidiano in positivo mia moglie".

Per arrivare tra i professionisti bisogna fare un bel percorso giovanile e Cappelletti ha fatto tanta gavetta. Qualche anno fa ha vinto il campionato con il Cittadella, piazza più tranquilla dove ha potuto lavorare meglio per ottenere la crescita attuale. Un passato anche con la Primavera del Palermo, ma lui ha le idee ben chiare sul calcio giovanile italiano: "Quello che percepisco a pelle è la lontananza dei settori giovanili dal calcio vero e proprio. Abbiamo una cultura calcistica che ci porta a preferire la tattica, quindi la vittoria, ad un gioco più fluido e bello per lo spettacolo. Pensando sempre a vincere i giovani poi trovano meno spazio".



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Torino, Petrachi: "Cairo ingiusto, mia lealtà indiscutibile" (ANSA) - TORINO, 24 APR - "Dopo dieci anni di rapporto professionale con il Torino, non credo sia giusto mettere in discussione la mia lealtà e la mia professionalità. Trovo quindi ingiuste le dichiarazioni del presidente Cairo e avrei preferito un chiarimento di persona". Così all'ANSA...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510