HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà il Mondiale?
  Germania
  Brasile
  Spagna
  Argentina
  Portogallo
  Francia
  Belgio
  Inghilterra
  Altro

La scheda di Carlo Nesti

Carlo Nesti: "Come cambierà la Roma di Spalletti"

15.01.2016 10:01 di Carlo Nesti   articolo letto 17658 volte

Se volessi incoraggiare la Roma, entrerei nello spogliatoio, e direi, con convinzione, che si tratta della squadra, fra le grandi, con il maggior margine possibile di miglioramento.

E' un margine ambientale, perché, nonostante il distacco della tifoseria, i giallorossi sono solo a 7 punti dalla vetta, e con il ritorno del calore possono ri-decollare.

E' un margine agonistico, perché era chiaro, ormai, che una parte del gruppo non aveva più fiducia in Garcia, e questo si ripercuoteva, senz'altro, sull'impegno assicurato in campo.

E' un margine dinamico, perché non è accettabile che la formazione sia la penultima nella classifica dei chilometri complessivi percorsi, e il cambio di preparazione è certo.

Ed è, infine, un margine tattico, perché l'integralismo di Garcia aveva posizionato 2 giocatori, in particolare, fuori ruolo, e cioè Florenzi terzino destro, e Pjanic decentrato.

Qualsiasi modulo scelga Spalletti dovrà tenere conto di 2 realtà: Florenzi è un esterno destro offensivo, e non difensivo, e Pjanic è l'erede di Totti, come fantasista.

Di conseguenza, si può immaginare una difesa a 4, con il ritorno di Torosidis a destra, in attesa di soluzioni migliori, e uno "scudo", in mediana, formato da De Rossi e Nainggolan. O il 4-2-3-1, con Florenzi-Pjanic-Salah dietro a Dzeko, o il 4-3-1-2, con Florenzi terzo "scudiero", e Pjanic trequartista dietro a Dzeko, in coppia con uno fra Salah, Gervinho e Totti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Zmuda: "Boom Polonia nasce dall'emigrazione" 12 anni dopo la Polonia torna ai Mondiali. Le ultime apparizioni sono state disastrose ma la nuova generazione di calciatori porta il Paese a riporre grandi speranze nella selezione di Nawalka. Il sogno è ripetere gli exploit del 1974 e del 1982 ma è più realistico sperare almeno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy