HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
La scheda di Carlo Nesti

Carlo Nesti: "Interfuga con la faccia di Melo" (Punto-campionato su Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma e Torino)

21.09.2015 21:25 di Carlo Nesti   articolo letto 31524 volte

C'era una volta, 13 anni fa, un'Inter in grado di vincere le prime 4 partite di campionato, impresa alla portata solo degli Herrera, Simoni e Cuper.

E' una squadra muscolare in formato Melo, e magari in attesa di tramutarsi, con Kondogbia, Jovetic e Perisic, da bisonte in gazzella.

Dopo le supplenze-gol dello stesso Jovetic e Guarin, ecco scattare Icardi, bomber fondamentale per concretizzare le ambizioni da scudetto.

A ridosso dell'Inter, scalpita il Toro più spavaldo degli ultimi 22 anni, con Quagliarella che, a forza di segnare contro le ex squadre, non esulta più.

A proposito di "ex", Paulo Sousa dimentica la beffa del Basilea, e la Fiorentina mantiene il passo, grazie al trio offensivo guidato da Babacar.

La Roma capovolge la situazione Champions: contro il Barcellona, in auge la difesa, mentre contro il Sassuolo, Garcia condanna proprio quel reparto.

Il Milan festeggia il ritorno di un cannoniere alla Shevchenko, come Bacca, e il ritorno del fratello di Balotelli, come lo definisce Berlusconi.

Il Napoli passa al 4-3-3, e si scatena, con 5 gol contro il Bruges, e 5 contro la Lazio, dovuti più al genio di Insigne ed Higuain, che non al modulo.

La squadra di Pioli crolla, ma è una Lazio B, alla luce di assenze, tipo De Vrij, Biglia, Candreva e Klose, pesanti come macigni.

La Juventus, infine, vince per la prima volta in campionato, sfodera il cinismo, ma continua a preoccupare per la perdita dei pezzi, come Morata e Mandzukic.

("EDITORIALE" PER RADIO SPORTIVA)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La scheda di Carlo Nesti

Primo piano

...con Liverani “Non possiamo sapere quale sarà l’idea del Milan con il nuovo allenatore, probabilmente cambierà lo spirito e i rossoneri avranno voglia di partire forte. Dovremo essere bravi”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Lecce, Fabio Liverani, in vista della partita di stasera dei giallorossi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510