HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » lazio » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

LIVE TMW - FIFA The Best: Messi è il miglior calciatore. Battuti CR7 e Van Dijk

23.09.2019 22:13 di Ivan Cardia    articolo letto 41703 volte
Fonte: Con la collaborazione dell'inviato, Tancredi Palmeri
LIVE TMW - FIFA The Best: Messi è il miglior calciatore. Battuti CR7 e Van Dijk
La serata del FIFA The Best si conclude qui. Rimanete sulle nostre pagine per tutti i commenti e gli interventi da Milano.

22.13 - Rapinoe si schiera - Come già accaduto dopo la vittoria al Mondiale, Rapinoe non ha paura di schierarsi: "Anzitutto, voglio ringraziare la mia famiglia, la mia sorella gemella, la mia ragazza che non può essere qui, per tutto il supporto ricevuto in questo anno. Assieme a loro, tutti gli allenatori che ho avuto nel corso della mia carriera e a tutti i compagni che ho avuto. Il mondiale è stato incredibile, averne fatto parte è stato indescrivibile e la qualità in campo è stata fantastica. Voglio parlare di alcune storie che mi hanno colpito di più: Sterling e Koulibaly, che hanno attaccato il razzismo che li affligge da tutta la vita. La ragazza iraniana che si è sucidata, tutti coloro che combattono l'omofobia. Queste sono le storie che mi ispirano, ma mi rendono anche triste: io penso che, se vogliamo avere dei cambiamenti, è necessario che anche altri, oltre a Sterling e Koulibaly, siano arrabbiati quanto lo sono loro. E la stessa cosa vale per chi difende i diritti LGBT, o la tutela delle calciatrici. Noi abbiamo tanto successo, a qualsiasi livello. Quello che voglio dire a tutti è: condividete il vostro palco. Usate questo splendido sport per cambiare davvero il mondo. Fate qualcosa, fate altre cose: abbiamo un poter incredibile".

22.07 - Rapinoe miglior calciatrice - Dopo Messi, è il turno di Megan Rapinoe di salire sul palco. La stella USA batte le connazionali Alex Morgan e Lucy Bronze come miglior calciatrice.

21.59 - Messi ringrazia - Dal palco, il 10 argentino pronuncia il suo discorso "Voglio ringraziare tutti coloro che hanno votato per me. La verità è che penso che i premi individuali sono una cosa secondaria, prima viene il collettivo. Però è unico vedere mio figlio qui, è straordinario poter dividere questa gioia con lui".

21.56 - È Messi il The Best FIFA Men's Player - Al contrario di ogni previsione, è Lionel Messi il miglior giocatore dell'ultima stagione. L'argentino, sul palco tra fischi e applausi, batte Cristiano Ronaldo e Virgil Van Dijk. A premiare il 10 del Barça è Gianni Infantino, che prima di assegnare il trofeo individuale li ha definiti "tre giocatori che fanno battere il cuore".

21.55 - Infantino contro il razzismo - Salito sul palco per premiare il miglior giocatore, il presidente FIFA, Gianni Infantino, torna sui fatti di Atalanta-Fiorentina: "Voglio dirlo. In Italia, nel mio Paese: ieri, di nuovo, abbiamo assistito a un episodio di razzismo. Questo non è più accettabile: dobbiamo dirlo. Dobbiamo dire no al razzismo, in qualsiasi forma. Né nel calcio, né nella società. Ma non dobbiamo solo dirlo: dobbiamo attivarci per cacciare il razzismo via dal calcio e via dalla nostra società".

21.51 - Arriva la FIFPro XI maschile. C'è De Ligt. CR7 premiato ma assente - Dopo il miglior undici mondiale femminile, ecco i migliori undici giocatori dell'ultima stagione, votati direttamente dai propri colleghi. Il FIFPro, ricordiamo, è infatti, il sindacato che rappresenta a livello planetario i calciatori. A essere selezionati sono: Alisson; Ramos, De Ligt, Van Dijk, Marcelo; Modric, De Jong; Mbappé, Messi, Hazard; Cristiano Ronaldo (unico assente questa sera). Da segnalare che l'immagine del campione portoghese della Juventus è passata sullo schermo, ma di fatto lo speaker non ne ha fatto il nome.



21.42 - Doppio mondiale - Ellis è il primo allenatore ad aver vinto due mondiali femminili: "Che corsa. Prima di tutto voglio fare le mie congratulazioni a Phil e Sarina per aver reso questo compito così complicato. Voglio poi ringraziare due squadre: le mie giocatrici, sono fantastiche, le mie migliori. E senza di loro non avrei raggiunto nulla. E poi vorrei ringraziare il mio staff, hanno tenuto insieme la squadra, l'hanno mantenuta in salute e motivata. Infine, vorrei ringraziare la mia famiglia: Betsy e Lilly, siete state le mie rocce. Grazie a mio padre e a mia madre".

21.40 - Jillian Ellis è il Best women's football coach - È Jill Ellis, ct degli USA campioni del mondo, il miglior allenatore di calcio femminile, premiata nell'occasione da José Mourinho. Bissa così il successo del 2015, quando aveva vinto sia il Mondiale che il FIFA World Coach of the year. Battuti Phil Neville, ct dell'Inghilterra e Sarina Wiegman, ct dell'Olanda.

21.38 - Alisson non si aspettava di vincere - Qualche minuto di attesa, per l'ilarità di Klopp, per vedere il portiere brasiliano sul palco. Probabilmente, non aveva capito di aver vinto, poi arriva e offre il tradizionale discorso di ringraziamento: "È un grande onore ricevere questo premio, è un premio per tutto quello che ho fatto nella mia vita per essere qui. Voglio ringraziare la mia famiglia, mia moglie, mia figlia Elena e mio figlio Matteo. Mi hanno tutti portato qui, sono grato a loro per essere qui e per ricevere questo premio. Spero di rappresentare tutti i brasiliani che sognano di diventare calciatori: non desistete, lottate per il vostro sogno. Grazie a tutti".

21.36 - Alisson miglior portiere - È, come da previsioni, Alisson a vincere il premio come miglior portiere, battendo Marc-Andrè ter Stegen ed Ederson. Il Liverpool si avvia a fare incetta di trofei, contento Klopp in platea.



21.31 - FIFPro XI, non c'è posto per la Gama - Dopo un intermezzo operistico, si torna ai premi. Si rientra sul campo con la FIFPro XIX, la prima dedicata al calcio femminile. Ecco la formazione: Sari van Veenendaal, Lucy Bronze, Nilla Fischer, Wendie Renard; Kelly O'Hara, Amandine Henry, Julie Ertz; Marta, Megan Rapinoe, Rose Lavelle; Alex Morgan.

21.20 - Siparietto Gullit-Capello - Breve confronto tra Ruud Gullit e Fabio Capello, a raccontare un episodio dei tempi del Milan è l'ex centrocampista olandese: "Litigammo nello spogliatoio perché avevamo visioni diverse, ma volevamo vincere entrambi. Poi abbiamo sviluppato una buona relazione".

21.14 - Ora il Football Fair Play Award - Il premio per il comportamento più corretto va a Marcelo Bielsa e al suo Leeds, per aver concesso all'Aston Villa di pareggiare dopo essere passati in vantaggio con l'uomo a terra. Il Loco non è presente al Teatro alla Scala per ricevere il premio, al suo posto il capitano Liam Cooper e l'assistente Benoit Delaval.



21.09 - Vince Sari van Veenendaal - A vincere il trofeo come miglior portiere del calcio femminile è Sari van Veenendaal, estremo difensore dell'Olanda nell'ultimo Mondiale: "C'era una ragazza che sognava di giocare per i grandi club d'Europa. Ora può non soltanto giocarci, ma anche essere votata come miglior portiere".



21.05 - Adesso il miglior portiere donna - Si prosegue a fatica, dopo l'emozione per il discorso di Silvia Grecco. Tocca al premio per il miglior portiere donna del calcio.

20.59 - A Silvia Grecco il premio dedicato ai tifosi - Laura Georges e Andrea Pirlo assegnano il premio dedicato ai tifosi: quello di quest'anno va a Silvia Grecco, la madre di Nikollas, giovanissimo tifoso del Palmeiras, cieco dalla nascita. Per questo, sua madre lo accompagna sempre allo stadio e gli racconta cosa succede in campo. Una storia che ha emozionato il mondo, e anche la Scala: prolungato applauso della platea. "Siamo qui in rappresentanza di tutti i tifosi del mondo - spiega la donna brasiliana - e di tutte le persone con disabilità. Il calcio può cambiare la vita: un giornalista di Tele Globo ha raccontato la nostra storia a tutto il mondo. E grazie a questo oggi io posso parlare al mondo del calcio: le persone con disabilità esistono. Vanno amate, rispettate, aiutate. Sono grata a Dio per poter parlare al mondo non solo di mio figlio, ma di tutte le persone al mondo con disabilità".


20.53 - Klopp miglior allenatore - Come da attese, è Jurgen Klopp, campione d'Europa col Liverpool, a vincere il premio come miglior allenatore. "Grazie a tutti - dice il tedesco - a partire dalla mia famiglia. Nessuno vent'anni fa, dieci anni fa, cinque anni fa, si sarebbe potuto aspettare che stasera fossi io. Sappiamo che lavoro incredibile abbiate fatto sia tu, Mauricio, che Pep, devo ringraziare il Liverpool: chi non lo ama non ha cuore. No, scherzo. Devo ringraziare la proprietà, ma soprattutto i giocatori: un allenatore è bravo quanto lo sono i suoi giocatori e io sono davvero orgoglioso di allenare un gruppo così fantastico. Voglio sfruttare questo palco: non capisco al 100% i premi individuali, ma lo prendo perché sono qui in rappresentanza di tante persone. Noi siamo dei fortunati, e ci sono tante persone che non sono così fortunate: posso annunciare con orgoglio che da oggi sono un membro della Common Goal Family. Se non sapete cosa sia, cercate su Google".



20.50 - Ora tocca agli allenatori - Si procede spediti nella serata milanese: adesso tocca al vincitore del FIFA Best Men's Coach, conteso da Guardiola (assente stasera), Klopp e Pochettino.

20.48 - Si parte col Puskas Award - È il premio per il gol più bello quello che apre la serata della Scala. Lo vince Dániel Zsóri, attaccante classe 2000, a segno con una splendida rovesciata al terzo minuto di recupero con la maglia del Debrecen contro il Ferencvaros.



20.41 - Inizia la serata - Ecco Ilaria D'Amico e Ruud Gullit sul palco della Scala. Inizia la premiazione del FIFA The Best.

Buonasera lettrici e lettori di TMW. Questa sera saranno assegnati, nella splendida cornice del Teatro alla Scala di Milano, i prestigiosi FIFA Football Award. Rimanete sulle nostre pagine per gli aggiornamenti sulla premiazione e tutte le parole dei protagonisti.

20.38 - Alisson candidato al premio come miglior portiere - Dopo aver vinto la Champions col Liverpool, anche Alisson è alla Scala: "Sono qui assieme a grandi nomi del calcio, merito dell'ultima stagione. Sono felice di rappresentare il mio club e il mio Paese".

20.37 - Hazard felice - Anche Eden Hazard è tra i 55 selezionati per il miglior undici mondiale: "Sono qui, sono un po' nervoso. Sono orgoglioso di giocare a calcio, orgoglioso di essere uno dei migliori, mi sto godendo il momento e non vedo l'ora che inizi la serata".

20.35 - Il vincitore dell'anno scorso - Presente anche Luka Modric, che l'anno scorso ha trionfato davanti a Ronaldo e Salah: "I tre giocatori in corsa quest'anno sono tutti fortissimi, chiunque lo vincerà l'avrà meritato".

20.29 - Anche il Fenomeno vota per il difensore olandese - C'è anche il brasiliano Ronaldo, che sceglie il suo favorito: "Sono tre grandi giocatori, fenomeni. Non lo so: Messi e Ronaldo hanno già vinto, Van Dijk no quindi forse voterei lui. È un giocatore incredibile, penso lo meriti".

20.28 - Materazzi sceglie Van Dijk - Sul green carpet arriva anche Marco Materazzi: "Una notte magica. Ringraziamo il presidente che ci ha onorato di questa presenza, è un sogno".

Chi vincerà secondo te stasera?
"Io da difensore, visto che gli altri due hanno già vinto, sarei contento se vincesse Van Dijk".

Cosa ti piace di più di lui?
"È insuperabile. In finale di Champions sembrava giocasse contro dei bambini".

L'Italia quando tornerà a vincere?
"Speriamo presto, la generazione è buona, con tantissimi giovani. Ci vuole anche un po' di fortuna, il livello del calcio si è alzato parecchio".

20.25 - Anche Guardiola assente - Cristiano non è l'unico assente eccellente della serata milanese: oltre al portoghese, anche Pep Guardiola, candidato alla vittoria finale del premio per gli allenatori, non parteciperà alla cerimonia.

20.20 - De Ligt onorato -: “È un grande onore essere qui". Così Matthijs De Ligt, in conflitto d'interessi nello scegliere il giocatore che voterebbe: "Ho avuto la fortuna di aver giocato sia con Van Dijk che con Cristiano Ronaldo, ma non riesco a scegliere tra i due”

20.18 - Cristiano does it again - Clamoroso alla Scala di Milano: Cristiano Ronaldo, dopo aver disertato la premiazione del FIFA Best l'anno scorso a Londra, sarà assente anche questa sera nella prestigiosa cornice del più importante teatro meneghino.

20.12 - Kylian Mbappé tra i migliori -: "Sono davvero felice di essere qui - spiega il campione del PSG - tra i migliori calciatori al momento. È la seconda volta per me. Voglio ringraziare il mio club, il PSG, e la Francia. Sono orgoglioso".

20.10 - Klopp e Van Dijk candidati - Jurgen Klopp e Virgil Van Dijk: "Siamo contentissimi di essere qui - spiega il difensore - è merito di tutti".

"L'importanza è quella, giocare tutti insieme - rincara Klopp - poi è bello essere in serate di questo tipo".

20.08 - Rapinoe e Morgan votano Van Dijk - Megan Rapinoe e Alex Morgan sono connazionali, ma anche in lotta per la vincitrice del premio FIFA Best dedicato alla miglior calciatrice del mondo: "Di certo non mi immaginavo qui - spiega Rapinoe - è incredibile aver vinto il Mondiale. La candidatura? Per me è merito del lavoro di squadra, ero spesso sulle prime pagine ma abbiamo vinto con il lavoro di tutto. È un sogno essere qui".

Chi vincerà tra gli uomini?
"Un campione del mondo, quindi direi Virgil - spiega Morgan".
20.04 - Roberto Mancini non ha dubbi - “Non credo debbano esserci dubbi sul fatto che Klopp debba essere l’allenatore dell’anno - spiega il ct azzurro Roberto Mancini - con quello che ha fatto e vinto. Per vedere degli italiani al The Best? Devono fare bene in Champions. E all’Europeo...”



20.03 - Roberto Carlos: "Per me Cristiano è il numero uno" - "Cristiano Ronaldo è felice e contento alla Juventus, uno dei migliori al mondo". Parla così Roberto Carlos: "Se fa effetto vederlo senza la casacca del Real? Non ci possiamo fare nulla, del resto ha fatto tantissime cose con quella maglia, per me è il numero uno".

20.01 - Ederson candidato al premio per il miglior portiere - "Sono molto orgoglioso". Così Ederson, portiere del Manchester City: "Sono anche felice per Alisson e per il buon momento di noi brasiliani".

19.58 - Pochettino: "Devo al Tottenham la mia candidatura" - Candidato alla vittoria del FIFA The Best, il tecnico del Tottenham, Mauricio Pochettino commenta la stagione degli Spurs culminata con la finale di Champions League: "Sono contentissimo di essere qui, penso che sarà una serata fantastica. Sono contento di dividere il palcoscenico con Jurgen e Pep, lo devo al club".

19.56 - Mourinho: "Tifosi dell'Inter fantastici" - Raggiunto dai canali ufficiali della FIFA a margine del premio The Best, José Mourinho commenta il suo rapporto con l'Inter: "È fantastico, ma i tifosi dell'Inter non mi lasciano mai solo. Ovunque vada, ci sono tifosi dell'Inter che mi dimostrano il loro amore e il fatto che non dimenticano quanto successo nel 2010".



19.51 - Zanetti: "Contenti di ospitare questo premio" - Anche il vicepresidente dell'Inter, Javier Zanetti, è presenta alla Scala per il FIFA The Best: "La Scala è uno dei posti più belli della città, siamo contenti di ospitare questa festa".

Van Dijk concorre al Best con Ronaldo e Messi.
"È una vera lotta, è nominato con due grandissimi campioni: penso che tutti e tre meritino il premio".

19.46 - Van Basten chiaro: "Spero vinca Van Dijk" - "Spero che vinca un giocatore olandese, Van Dijk ha fatto benissimo e ha vinto la Champions col Liverpool, una cosa davvero speciale". Sui canali ufficiali della FIFA, Maro Van Basten ha il suo augurio per la serata.

19.40 - Eto'o polemico - Samuel Eto'o torna a Milano per il The Best e non è certo banale nei commenti. Ai canali ufficiali della FIFA, l'ex attaccante ricorda gli anni dell'Inter: "Sono sempre felice di venire a Milano, ho vissuto tanti bei momenti qui. Spero che sarà una bella serata e che chi non vincerà sarà ancora più motivato a vincere l'anno prossimo".

Cristiano Ronaldo, Messi o Van Dijk?
"Per me i migliori sono Salah e Mané, ma non sono qui".

19.33 - Chi vincerà? - Se lo chiede l'account della UEFA, mettendo uno a fianco all'altro i candidati, recentemente protagonisti anche della premiazione per i migliori giocatori UEFA in quel di Montecarlo.



19.28 - Veron: "Scelta tosta" - Raggiunto da TMW in occasione del FIFA The Best, Juan Sebastian Veron ha commentato i nomi dei tre candidati alla vittoria finale: "Per quello che rappresentano Messi e Ronaldo è normale che siano finalisti, sono giocatori da 50 gol a stagione. Van Dijk è un grande difensore, ha vinto la Champions: vedremo come va, sarà una valutazione molto serrata".

19.24 - Presentano Gullit e Ilaria D'Amico - Sarà una coppia d'eccezione a tenere il prestigioso palco della Scala: in compagnia della giornalista di Sky, Ilaria D'Amico, ci sarà Ruud Gullit, Pallone d'Oro nel 1987.

19.19 - 55 i candidati al World XI - Nel corso della serata sarà anche annunciato il miglior undici mondiale, scelto dal FIFPro, il sindacato globale dei calciatori. Potete leggere qui la lista dei 55 candidati: unico italiano in lizza, il bianconero Giorgio Chiellini.

19.08 - Platea ampia - Ad assegnare i premi sarà una giuria molto ampia: i voti saranno infatti espressi dai ct e dai capitani di ciascuna nazionale, più un giornalista per ogni territorio che esprima una selezione nazionale, più una quota riservata ai tifosi.

18.55 - Finalisti e albo d'oro - A contendersi il premio di miglior giocatore saranno Lionel Messi, Cristiano Ronaldo e Virgil Van Dijk: qui potrete trovare la lista dei finalisti per tutti i premi e l'albo d'oro.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lazio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Lazio
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510