HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Le Statistiche

Inter e Juve legate - fino a lunedì - da quel 1897

27.10.2017 10:08 di Redazione Footstats  Twitter:    articolo letto 8663 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

Di fatal Verona è piena la storia del calcio italiano.
E anche se tutto fa spostare l’ago della bilancia verso i colori nerazzurri, l’Inter nel posticipo dell’undicesima giornata dovrà stare molto attenta, perché conoscerà già i risultati di Napoli, Lazio, Juventus e Roma, una facilitazione ma al tempo stesso uno svantaggio.
Il bilancio dei testa a testa in Serie A vede gli ospiti avanti per vittorie, 14-4, e gol marcati, 43-24.
Anche i risultati più ricorrenti al termine degli Hellas Verona-Inter di serie A strizzano l’occhio ai lombardi: 1-2 e 0-0, entrambi con 4 caps all’attivo.
L’Inter in questo torneo è ancora imbattuta.
L’Hellas Verona conta 1 sola vittoria.
Sono 1.897 i gol fatti dai nerazzurri nelle trasferte di Serie A col girone unico. Un numero che rappresenta anche l’anno di nascita della rivale Juventus. E questo già la dice lunga della voglia che avranno Icardi e compagni per cambiarlo – migliorandolo – fin dai primi minuti della sfida al Bentegodi.

CONFRONTI DIRETTI A VERONA (SERIE A)
4 vittorie Hellas Verona
9 pareggi
14 vittorie Inter
24 gol fatti Hellas Verona
43 gol fatti Inter

PRIMA SFIDA A VERONA (SERIE A)
Hellas Verona-Inter 2-4, 26° giornata 1957/1958

ULTIMA SFIDA A VERONA (SERIE A)
Hellas Verona-Inter 3-3, 24° giornata 2015/2016


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Spalletti: una sostituzione e le chiavi del miracolo Dentro Karamoh e fuori Rafinha. Un momento specifico dello spareggio Champions, un istante preciso nel quale probabilmente l’universo nerazzurro nella sua totalità ha pensato: “È davvero finita, è uscito il migliore” o qualcosa di simile. Un attimo che di fatto, al contrario, ha sancito...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy