HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Le Statistiche

Venezia, Verona (e Vicenza): anche un triangolare per non retrocedere

17.10.2018 10:27 di Redazione Footstats  Twitter:    articolo letto 2468 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Il derby regionale fra lagunari e scaligeri torna in cadetteria a distanza di oltre dieci anni.
L’ultima volta fu nel 2004-2005. Era la terza giornata. Gli ospiti scattarono quasi subito sul 2-0 grazie alle reti di Bogdani e Biasi. Quindi una doppietta di Guidoni e il sigillo finale di Anderson ribaltarono il punteggio e diedero il successo alla squadra di Ribas.
Qualche mese prima, 44esimo turno del 2003-2004, c’era stata la netta affermazione dei gialloblù: uno 0-2 maturato con i gol di Adailton e Mihalcea equamente distribuiti fra prima e seconda frazione di gioco.
E così il segno ritardatario in schedina è rappresentato da quell’X che nei Venezia-Verona di Serie B non compare dalla stagione 2002-2003 quando fu 1-1 alla quarta giornata.
La sfida tuttavia conta dei precedenti anche in A (1999-2000 e 2001-2002) e in C. Anzi gli ultimi testa a testa sono andati in scena proprio nel terzo livello del calcio italiano: nel 2007-2008 fu 1-0 per i padroni di casa con Drascek man of the match; nel 2008-2009 ecco un pareggio ad occhiali, vale a dire 0-0.
Ma fra i 30 scontri diretti di cadetteria, da ricordare è sicuramente quello nel post season del 1933-1934. Alla conclusione del torneo sono tre le squadre che si trovano in fondo alla classifica: Vicenza, Venezia e Verona. E così per decidere chi dovrà fare un passo indietro si rende necessario uno spareggio fra i tre club veneti con match d’andata e ritorno. Al termine del mini torneo la classifica reciterà: Verona 6, Vicenza 5, Venezia 1.
Chiudiamo con due parole sullo stato di forma.
I lagunari dopo l’esordio con vittoria sullo Spezia non hanno più raccolto i tre punti.
Gli scaligeri dopo una serie positiva fatta di 5 gare (1 pareggio più 4 successi) vengono da 2 KO consecutivi e senza marcare gol.
Da notare che nella classifica dei clean sheet entrambe le società venete sono a quota 1. Ma mentre quello degli arancioneroverdi è reale, la gara senza reti al passivo per i gialloblù è frutto del 3-0 sul Cosenza sancito dalla Giustizia Sportiva.

CONFRONTI DIRETTI A VENEZIA (SERIE A, SERIE B E SERIE C)*
34 incontri disputati
16 vittorie Venezia
11 pareggi
7 vittorie Hellas Verona
42 gol fatti Venezia
23 gol fatti Hellas Verona

PRIMA SFIDA A VENEZIA (SERIE B)
Venezia-Hellas Verona 4-1, 14° giornata 1929/1930

ULTIMA SFIDA A VENEZIA (SERIE B)
Venezia-Hellas Verona 3-2, 3° giornata 2004/2005

* Compreso lo spareggio al termine della stagione 1933/1934.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Mangia “L’addio al Craiova? Una decisione presa di comune accordo. Mi sono trovato molto bene al Craiova, poi però ci siamo confrontati e abbiamo deciso che fosse la soluzione migliore per tutti”. Così a TuttoMercatoWeb Devis Mangia parla del suo addio alla squadra rumena. Perché è andato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510