HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » lecce » Serie B
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Carpi, Poli: "Umiliante essere la peggior difesa. Serve una reazione"

17.04.2019 20:34 di Tommaso Maschio    articolo letto 1736 volte
Carpi, Poli: "Umiliante essere la peggior difesa. Serve una reazione"
© foto di Federico De Luca
Intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida contro il Pescara il capitano del Carpi Fabrizio Poli ha parlato della corsa salvezza spiegando di credere nell’impresa: “Credo sia scontato dire che non possiamo più sbagliare, che non dipenderà solo da noi, ma contro il Pescara dobbiamo provare a vincere e basta, tirando fuori quel qualcosa che si è visto raramente in questa stagione. Non possiamo più permetterci di spegnere la luce dopo aver subito un gol come successo a Lecce. Chi lotta per salvarsi deve sempre reagire e dare il doppio, ma noi non ci stiamo riuscendo, ci manca quello spirito che ci ha contraddistinto negli ultimi anni. - continua Poli come riporta Parlandodisport.it - Sarà un piacere ritrovare Memushaj, che era uno dei nostri punti di forza e ora lo è del Pescara, e anche mister Pillon con cui sfiorammo i play off il primo anno di Serie B. Col Pescara dovremo essere corti e attenti, evitando di commettere i soliti errori, soprattutto prendendo lezione dall’andata quando perdemmo a causa di due disattenzioni. Peggior difesa? Umiliante, da difensore è umiliante e disarmante. Negli anni avevamo dimostrato che la fase difensiva era la nostra arma in più, quest’anno stiamo commettendo troppi errori”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lecce

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510