HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » Da Milanello
Cerca
Sondaggio TMW
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

Milan, Giampaolo soddisfatto. E Suso piace da trequartista

20.07.2019 08:00 di Antonio Vitiello    per milannews.it   articolo letto 601 volte
Milan, Giampaolo soddisfatto. E Suso piace da trequartista
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Il risultato nel calcio di luglio non conta nulla. L’1-1 tra Milan e Novara è fuorviante se si legge solamente il tabellino, perché i rossoneri hanno giocato tutto il test amichevole in zona offensiva, hanno creato tante occasioni da rete e hanno avuto il 90% di possesso palla. Ecco, questo è uno dei principi della filosofia di gioco di Marco Giampaolo: possesso palla, e massimo due tocchi. Giocate di qualità e idee nuove, pur non avendo a disposizione ancora tutta la rosa. Il tecnico abruzzese ha buttato nella mischia tanti giovani, e ha sperimentato anche posizioni nuove come Castillejo seconda punta nel 4-3-1-2- (lui che l’anno scorso ha giocato esterno), oppure Suso nel ruolo di trequartista. Giampaolo è rimasto particolarmente colpito dallo spagnolo, sempre nel vivo del gioco e soprattutto bravo dal punto di vista tecnico. Un esperimento che potrebbe proseguire nel corso dell’estate. Insomma, al di là del risultato col Novara, l’allenatore è rimasto soddisfatto ed è contento di come stanno procedendo i lavori a Milanello. Naturalmente la rosa non è ancora completa, e ci saranno nei prossimi 40 giorni cessioni e acquisti (uno su tutti Ismael Bennacer in arrivo a Milano), ma il materiale su cui lavorare al momento soddisfa Giampaolo. Come Theo Hernandez, a segno ieri con una bella conclusione dalla distanza. In conferenza Paolo Maldini l’ha esaltato: “Theo è uno dei migliori terzini in circolazione e lui deve puntare a diventare uno dei primi tre al mondo. Ha solo 21 anni ma ha già vinto la Champions League e ha giocato già in una grande squadra”, ha sottolineato il direttore tecnico.  

di Antonio Vitiello


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510