HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Carlo Cudicini, dagli inizi col Milan al decennio in maglia Blues

06.09.2018 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 13764 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Figlio d'arte, nato calcisticamente nel Milan, dopo diversi prestiti e pochissime apparizioni con la maglia rossonera, Carlo Cudicini nel '97 decise di rimettersi in gioco dal Castel di Sangro. Nel club giallorosso rimase 2 anni, fino al '99 quando Gianluca Vialli lo volle con sè al Chelsea. Arrivato come riserva, si guadagnò il posto da titolare nel giro di poche settimane. Nel 2002, a testimonianza della felice intuizione dello stesso Vialli, fu nominato miglior portiere della Premier League. Anche con Ranieri Cudicini mantenne i gradi di titolare, persi solo nel 2004-2005 con l'arrivo di José Mourinho e soprattutto Petr Cech. Nel 2009, dopo 10 anni, lasciò i Blues per passare al Tottenham, dove giocò per 4 stagioni. Chiuse la carriera nel 2013, dopo una stagione in MLS con la maglia dei Los Angeles Galaxy. Oggi è preparatore dei portieri per la nazionale under 21 dell'Irlanda e ambasciatore del Chelsea. In carriera il numero uno, londinese di adozione, ha vinto uno Scudetto, una Supercoppa italiana, due campionati inglesi, 3 Coppe d'Inghilterra, 2 Coppe di lega inglesi, due Community Shield e una Supercoppa UEFA. Oggi Carlo Cudicini compie 45 anni. Sono nati oggi anche Daniele Carnasciali, Massimo Maccarone, Joseph Yobo, Mattia Valoti, Bertrand Traore, Sebastiano Luperto e Andres Tello.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Giro d'Italia: Valle d'Aosta, Pellissier unico portabandiera in A Regione storicamente poco calcistica, la Valle d'Aosta punta maggiormente sugli sport invernali. Il massimo risultato ottenuto, la permanenza per quattro stagioni consecutive in C2 dell'Aosta tra il 1991 e il 1995 e più recentemente una fugace apparizione in Lega Pro Seconda Divisione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy