HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Nato Oggi...

Daniel Bertoni, il Puntero campione del Mondo con un passato in Italia

14.03.2018 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 7276 volte
© foto di Federico De Luca

Soprannominato 'El Puntero', in Italia ce lo ricordiamo con le maglie di Udinese, Napoli e, soprattutto, Fiorentina. Attaccante esterno in grado di giocare anche da centravanti, Daniel Bertoni iniziò la propria carriera nel Quilmes. Poi 5 anni all'Independiente che lo consacrarono come uno dei migliori talenti di tutta l'Argentina e lo portarono in Europa, al Siviglia. Nell'80 fu acquistato dall'ambiziosa Fiorentina (primo straniero dopo la riapertura delle frontiere), con cui restò 4 stagioni. Quindi un biennio al Napoli, dove incontrò il connazionale Diego Armando Maradona, prima di chiudere la carriera all'Udinese. Attaccante potente dotato di grandissima tecnica, aveva un tiro forte e preciso che gli consentì di segnare oltre 160 gol in carriera. In Italia non trovò fortuna a livello di successi, mentre andò meglio in Argentina e soprattutto con la Seleccion con cui vinse il Mondiale del '78 andando anche a segno nella finale contro l'Olanda. In patria il suo palmares parla di un campionato argentino, 3 Coppa Intramericana, 3 Copa Libertadores, una Coppa Intercontinentale (vinta contro la Juventus) e, come detto, il Mondiale.
Oggi Daniel Bertoni compie 63 anni.
Sono nati oggi anche Fernando Viola, Mark Fish, Nicolas Anelka e Facundo Ferreyra.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Ancelotti e il Napoli: cronaca e sviluppi di una storia in decollo La convulsa serata del Napoli prende piede nel momento in cui il direttore sportivo Cristiano Giuntoli parte da Bologna per raggiungere Roma: obiettivo? Quello di incontrarsi con Carlo Ancelotti. È lui il tecnico prescelto dalla società partenopea per raccogliere l’eredità di Maurizio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy