HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Diego Milito, El Principe diventato re nella notte di Madrid

12.06.2018 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 11117 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Diego Milito è stato uno degli attaccanti più prolifici degli ultimi 10 anni in Serie A. Nato calcisticamente al Racing Avellaneda, dove ha chiuso la sua carriera, fu Enrico Preziosi a credere nella sue qualità e a portarlo in Italia nel gennaio 2004. 33 gol in un campionato e mezzo di Serie B, con la promozione in A sfumata però per la retrocessione in C1 inflitta dalla giustizia sportiva al Grifone, e successivamente il passaggio al Saragozza, dove in tre stagioni realizzò 61 reti in 125 partite. Nell'estate del 2008 però, dopo una trattativa estenuante conclusasi con il lancio del contratto dell'attaccante, tesserato all'ultimo secondo utile, Preziosi decise di riportarlo in Serie A e l'argentino lo ripagò con 24 reti in 31 partite di campionato, che per poco non condussero i rossoblu alla qualificazione in Champions League. L'anno seguente Massimo Moratti lo acquistò, insieme a Thiago Motta, e la 2009/2010 resterà per sempre la miglior stagione della carriera del Principe con il Triplete nerazzurro e i suoi gol in finale di Coppa Italia, all'ultima giornata di campionato contro il Siena e la doppietta a Madrid nell'ultimo atto della Champions League. La stagione successiva non riuscì a ripetersi, mentre nella 2011/2012 tornò suoi suoi livelli realizzando 24 reti in 33 presenze in Serie A. In totale, con la maglia dell'Inter, ha messo a segno 60 gol in 94 gare, mentre con quella della Nazionale argentina ha totalizzato 25 presenze e 4 gol. Nella sua bacheca invece può vantare due campionati argentini, uno Scudetto, due Coppe Italia, una Supercoppa italiana, una Champions League e un Mondiale per club. Oggi Milito compie 39 anni.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Pordenone, un anno dopo la sfida all'Inter. "Parla" Yuto Nagatomo Un anno fa il Pordenone scrisse una pagina importante della sua storia andando a San Siro per sfidare l'Inter di Mauro Icardi e Luciano Spalletti in Coppa Italia. Un evento che il club neroverde celebrò con una serie di post sui propri social network dando sfogo a tutta l'ironia possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->