VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Nato Oggi...

Jay-Jay Okocha, un doppio passo in cambio di un titolo. Per la gloria eterna

14.08.2016 05:00 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 34000 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Augustine Azuka è nome che mai passerà agli annali. Jay-jay sì. E dire che era il nomignolo del fratello maggiore Emmanuel, che diventerà dunque Emma Jay-jay Okocha. Il fratellino più piccolo un giorno diventerà un circense del pallone, funambolo meraviglioso da vedere. Passione degli esteti, di quelli che pensano che il tacco, che la rouleta, che il sombrero e che il doppio passo siano l'anima brillante del pallone e che il gol, magari sporco, magari di rimpallo, sia solo una fortuita e quasi fastidiosa parentesi. Jay-jay Okocha nasce in una famiglia povera in Nigeria e dell'infanzia ricorda che "quando ci permettevamo il lusso di usare un pallone, era un successo". Al calcio che non conta, ma che comunque è professionismo, arriva per caso. Quando il suo amico Binebi Numa lo portò piccolissimo con sè al Borussia Neunkirchen, in Terza Divisione. "Posso giocare con voi?". Stupì a tal punto l'allenatore che decise di tesserarlo. Un anno e pochi mesi dopo, era in Bundesliga, all'Eintracht Francoforte. Okocha è stato il giocatore africano più pagato degli anni '90, 14 milioni di sterline dal PSG ben prima dell'avvento degli sceicchi. E' stato il mentore parigino di Ronaldinho, in carriera ha giocato poi anche con l'Hull City e prima ancora con il Bolton Wanderers. "Perché Dio mi ha detto che è cosa giusta". Ad Ogwashi-Uku, Nigeria, trovate il 'Jay-jay Okocha Stadium', lui che è stato capitano delle Super Eagles. In carriera non ha mai vinto un campionato, ma è la perfetta fotografia di quel che Augustine Azuka è stato da calciatore. Non un uomo squadra. Non uno che giocava per gli altri. Mai un trofeo di squadra, sette volte giocatore nigeriano dell'anno, numero 12 nella classifica dei migliori giocatori africani di sempre e Pelè lo ha addirittura messo nella top 100 dei calciatori d'ogni tempo. Jay-jay Okocha, in fondo, non ha mai giocato per i titoli e neanche per vincere. Lo ha fatto per il calcio, poeta con le treccine di un pallone che fu.

Sono nati oggi anche: Morten Olsen, Freddy Rincon, Stig Tofting, Benito Carbone, Jared Borgetti, Giorgio Chiellini, Ljubomir Fejsa, Ander Herrera, Luca Bittante, Neal Maupay, José Machin.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Nato Oggi...
Altre notizie

Primo piano

Atalanta, Gasperini: "Gara decisa da un episodio molto grave" Il tecnico dell’Altalanta Gian Piero Gasperini commenta così a Sky Sport la gara persa contro il Napoli: “Non è stata una gran partita, non bella come le precedenti. Le quadre non mi sembravano nella condizione migliore, c’era fatica e meno brillantezza. Non siamo stati bravi nel...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Ceccarini: "Emre Can, Juve avanti. Due in uscita a giugno" Ai microfoni di TMW Radio è intervenuto l’esperto di mercato Niccolò Ceccarini per commentare le ultime notizie relative d’attualità:...
21 gennaio 1971, Djalma Santos dà l'addio al calcio: il miglior terzino destro della storia Il 21 gennaio 1971 all'età di quarantuno anni Djalma Santos dà l'addio al calcio, dopo una gara contro il Gremio. E' stato considerato...
TMW RADIO - I Collovoti: "Caldara 8: pronto per la Juve. Fazio spaesato" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Viviano racconta l'anno a Londra e il caso 'maglia Juve'" Undicesima puntata di GoalCar. In questo nuovo episodio il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano ha raccontato il suo anno a Londra...
Carlo Nesti: "Il solito errore dell'ambiente romanista: troppo disfattismo, quando basterebbero analisi serene, dopo gli incidenti di percorso". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: Il calciomercato sempre più materia da contabili" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci, ospite...
L'altra metà di ...Gennaro Troianello Gennaro Troianello, ex calciatore dell'Hellas Verona, che ha conquistato con la maglia veronese la Serie A ha dichiarato in più di...
Fantacalcio, oggi ti presento... RAFINHA Nome: Rafinha Nato a: Sao Paolo (Brasile)  il 12 Febbraio 1992 Ruolo: Centrocampista Squadra: Inter
Gli agenti e le regole che verranno, tutti gli aspetti da chiarire Una legge dello Stato, la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore lo scorso primo gennaio, pone fine al periodo di cosiddetta deregulation...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 21 gennaio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.