HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Manuel Rui Costa, O Maestro campione di classe ed eleganza

29.03.2018 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 9425 volte
© foto di Imago/Image Sport

Manuel Cesar Rui Costa, uno dei giocatori più eleganti che abbiano calcato i campi di Serie A, capace di inventare magie dal niente. Nato e cresciuto nel Benfica fu la Fiorentina, nell'estate del 1994, a portarlo in Italia e in maglia viola si è fatto amare fin da subito, diventando un vero e proprio idolo della curva Fiesole fino al giorno del suo addio, dolorosissimo, nel 2001. La società viola, sull'orlo del fallimento, fu costretta a cederlo al Milan per la cifra record di 85 miliardi di lire. In rossonero si è tolto le gioie più grandi, ma il suo cuore è rimasto legato indissolubilmente alle prime due maglie della carriera, con lo stesso Benfica che riuscì a riportarlo in Portogallo nel 2006 dove concluse la sua carriera da calciatore. Anche il popolo rossonero è però rimasto legato al numero 10 lusitano, per la sua immensa classe e il suo comportamento sempre esemplare, sia dentro che fuori dal campo. 276 presenze e 50 gol alla Fiorentina, 192 e 11 al Milan e 174 con 30 reti al Benfica: con queste tre società è riuscito a vincere un campionato portoghese, una Coppa di Portogallo, tre Coppe Italia, due Supercoppe Italiane, uno Scudetto, una Champions League e una Supercoppa Europea, oltre ad andare vicinissimo al primo storico trionfo della Nazionale portoghese a un Europeo, perdendo però la finale del 2004, in casa, contro la Grecia. Oggi Rui Costa compie 46 anni e ricopre il ruolo di direttore sportivo del Benfica.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Un talento al giorno, João Felix: non si nasce Rui Costa Fantasista di grande talento, il portoghese João Felix ha affinato anche il fisico durante gli ultimi mesi, guadagnandosi la stima del tecnico del Benfica, che lo ha coinvolto in Prima Squadra con sempre più continuità nelle ultime settimane. Un assist-man nato che ha dimostrato anche...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->