HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Nato Oggi...

Massimiliano Allegri, dalla fuga sull'altare fino ai trionfi in bianconero

11.08.2017 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 2755 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Padre Ermenegildo racconta che la mattina alle 11 ricevette una chiamata. "Questo matrimonio non s'ha da fare". Era il padre di Massimiliano Allegri, venticinque anni allora, centrocampista del Pescara. Max decise, a poche ore dalle Nozze, di scappare. Di non sposare Erika, di rifiugiarsi dal suo padre calcistico, Giovanni Galeone. Avessi avuto la testa che ho ora forse sarei arrivato in Nazionale, sono stato un giocatore normale, mediocre ma senza rimpianti". Un impulsivo, pure, l'attuale allenatore della Juventus, e la questione delle nozze ne è primo manifesto. Dice che "si vive di sensazioni" e si definisce "un estroso, anche da allenatore". Da calciatore non ha mai toccato vette altissime, visto che nel palmares ha solo una D con l'Aglianese l'anno prima di ritirarsi e di diventare allenatore della formazione pistoiese. Da tecnico la prima gioia arriva quattro anni più tardi, alla guida del Sassuolo, vincendo la C1, visto che in precedenza si becca pure due esoneri al Grosseto del vulcanico Camilli. La grande occasione, dopo il terzo esonero della carriera col Cagliari con cui aveva però ottenuto nella stagione precedente uno splendido nono posto in A, arriva nel 2010. Lo chiama il Milan con cui, pronti via, vince lo Scudetto. Poi un secondo ed un terzo posto, il tracollo è nella stagione 2013/2014, culminata con l'esonero. La Juventus, però, salutato a sorpresa Antonio Conte, lo chiama per la delicata eredità e con lui vince tre Scudetti di fila ed arriva pure due volte a quella finale Champions, persa con Barcellona prima e Real Madrid poi, che l'attuale tecnico del Chelsea non aveva mai raggiunto. Oggi Allegri compie 50 anni.

Sono nati oggi anche: Bortolo Mutti, Cristian Tello, Adolfo Sormani, Nigel Martyn, Gianluca Pessotto, Pietro Fusco, Ivan Cordoba, Sebastien Squillaci e Andrija Balic.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Il Talento del Giorno

Primo piano

LIVE TMW - Mondiali, day 7. CR7 e Suarez a segno. Iran-Spagna 0-1 21.33 - Meno gol rispetto alla scorsa edizione, ma meglio distribuiti. E Russia 2018 ha già fatto segnare un piccolo record: per la prima volta del 1954, infatti, nessuno dei primi 20 match disputati è terminato con un pareggio a reti bianche. L'ultima marcatura è quella di Diego...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy