HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Nato Oggi...

Oscar Dertycia, il pugile argentino che a Firenze perse anche i capelli

03.03.2018 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 9968 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Fra le tante meteore sudamericane passate in Serie A, impossibile non ricordare Oscar Dertycia. Centravanti argentino soprannominato El pugile in patria, iniziò a giocare e segnare nell'Instituto de Cordoba, la squadra della sua città. Dopo quasi 100 gol passò all'Argentinos Juniors, quindi ecco la chance italiana con la Fiorentina che vinse l'asta per questo centravanti che in Europa aveva attirato grandissima curiosità. L'esperienza italiana, però, non andò proprio come si aspettava. Dopo metà stagione i viola affrontarono il Napoli di Maradona sul neutro di Perugia e l'attaccante, che giocava in coppia con Baggio, si scontrò con Maradona. La diagnosi fu pesante, lesione dei legamenti del ginocchio. Fu questo l'inizio della fine, per Dertycia: non potendo più partecipare ai Mondiali del '90, il giocatore finì in un periodo di depressione che gli comportò anche la perdita dei capelli, oltre a un peggioramento generale a livello fisico. La sua esperienza fiorentina si concluse con 19 partite e 4 gol. Poi Cadice, Tenerife, Albacete, Belgrano, Talleres, Instituto, Deportivo Temuco, General Paz Juniors e Coopsol. Oggi Oscar Dertycia compie 53 anni. Sono nati oggi anche Oscar Tabarez, Zbigniew Boniek, Antonio Rudiger e Bryan Cristante.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Ventura: "Io distrutto e delegittimato, non sarei andato al Mondiale" "Dove vedrò i mondiali? A casa mia, sarà una sofferenza". Inizia così l'intervista di Giampiero Ventura da Fabio Fazio su Rai 1 a "Che tempo che fa". "Arriviamo alla partita con la Spagna con numeri importanti. C'erano due possibilità: vincerla o andare agli spareggi. Subito dopo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy