HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Pablito Rossi, il Pallone d'Oro eroe del Mondiale dell'82

23.09.2018 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 7489 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Per tutti sarà sempre e soltanto Pablito. Merito di Enzo Bearzot e di quel Mondiale da protagonista dell'82. Paolo Rossi inizia a giocare a calcio nella provincia fiorentina, prima di approdare, a 16 anni, nelle giovanili della Juventus. I primi anni in bianconero furono a dir poco complicati, soprattutto a causa di ripetuti infortuni al ginocchio. Riuscì comunque a fare capolino nel grande calcio, prima di trasferirsi al Como in prestito. La svolta arrivò nel '76 quando la Juve lo cedete, in compartecipazione, al Vicenza. E' in quei tre anni con la maglia biancorossa che Pablito iniziò a segnare e a prendere coscienza dei suoi mezzi. La retrocessione del Vicenza lo portò al Perugia, per una stagione, e i risultati del campo furono pure buoni a livello personale. Purtroppo però in primavera scoppiò il caso scommesse e Rossi fu squalificato per due anni. Il giocatore pensò di lasciare l'Italia, ma alla fine Boniperti lo convinse a firmare nuovamente per la Juventus. La squalifica terminò nell'aprile dell'82 e Rossi riuscì a giocare le ultime tre partite e a guadagnarsi la convocazione per il Mondiale, poi vinto proprio grazie alle sue reti. Con la Juventus rimase fino all'85, poi una stagione al Milan e un'ultima al Verona, prima di chiudere col calcio giocato. In carriera ha vinto tantissimo, nonostante la squalifica: 2 Campionati, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa UEFA e una Coppa dei Campioni. Oltre, come detto, al Mondiale da protagonista e al conseguente Pallone d'Oro. Oggi Pablito compie 61 anni.

Sono nati oggi anche Sergio Brighenti, Age Hareide, Fabio Simplicio, Oguzhan Ozyakup e Jonathan Calleri.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Pordenone, un anno dopo la sfida all'Inter. "Parla" Yuto Nagatomo Un anno fa il Pordenone scrisse una pagina importante della sua storia andando a San Siro per sfidare l'Inter di Mauro Icardi e Luciano Spalletti in Coppa Italia. Un evento che il club neroverde celebrò con una serie di post sui propri social network dando sfogo a tutta l'ironia possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->