HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » potenza » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

Umanità e solidarietà per Avelino al Viviani di Potenza... ma una volta tornati a casa i lupi si ritrovano gli...

16.09.2019 21:19 di Redazione TuttoPotenza    per tuttopotenza.com   articolo letto 31 volte
Fonte: irpiniaoggi.it
Umanità e solidarietà per Avelino al Viviani di Potenza... ma una volta tornati a casa i lupi si ritrovano gli...
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

È stata una domenica esaltante per le due squadre di calcio di Avellino (Serie C) e per il San Tommaso (Serie D Girone I), entrambe vittoriose in campionato rispettivamente con il Picerno in trasferta (terzo successo di fila) e l’Acr Messina in casa prima gioia in Serie D.

Ma è stata pure una domenica da alti e bassi per le due società calcistiche avellinesi.

Ha fatto notizia l’aggressione al tecnico del San Tommaso, Stefano Liquidato che, nel tunnel che porta agli spogliatoi del Partenio-Lombardi, è stato picchiato da uno o più calciatori dell’Acr Messina.

Per un equivoco.

Agli atleti peloritani non è piaciuto l’applauso riservato dai tesserati del San Tommaso ai tifosi messinesi al termine della partita (è successo lo stesso a Palermo, davanti a 16mila supporter rosanero).

Dimenticando il gemellaggio che da anni lega la tifoseria giallorossa a quella dell’Avellino, i calciatori dell’Acr Messina hanno iniziato una caccia all’uomo finita con Liquidato costretto alle cure del Moscati per una brutta botta alla testa. L’arbitro sembra abbia visto l’accaduto, si attende la comunicazione del giudice sportivo per metà settimana.

Come se non bastasse, gli spogliatoi del Partenio-Lombardi sono stati severamente danneggiati dai tesserati del club ospite.

Tutta un’altra storia a Potenza, dove la società, i calciatori, lo staff tecnico e i tifosi dell’Avellino sono stati cordialmente ricevuti dal Picerno.

Prima dell’inizio del match, lo speaker dello stadio Viviani ha letto un messaggio, ricordando il devastante incendio di venerdì a Pianodardine.

Questo il testo.

“La Società AZ Picerno, nel dare il benvenuto ai tifosi dell’ U.S. Avellino 1912 allo stadio “A. Viviani” di Potenza, sentono il dovere di stringersi attorno alla comunità di Avellino per il grave incendio verificatosi venerdì 13 settembre in località Pianodardine. Un grazie di vero cuore va a tutti coloro i quali sono intervenuti, dalle Forze dell’Ordine all’immenso lavoro dei Vigili del Fuoco, per evitare ogni conseguenza ben più grave.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Potenza

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510