HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere della Serie A 2018/19?
  Cristiano Ronaldo
  Gonzalo Higuain
  Mauro Icardi
  Ciro Immobile
  Edin Dzeko
  Dries Mertens
  Paulo Dybala
  Gregoire Defrel
  Arkadiusz Milik
  Duvan Zapata
  Krzysztof Piatek
  Mario Mandzukic
  Leonardo Pavoletti
  Altro

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Argentina-Croazia - Messi cerca la rivincita

Fischio d'inizio alle ore 20. Cronaca live, pagelle e voci dei protagonisti su TuttoMercatoWeb.com!
21.06.2018 06:56 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 4363 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Uno degli incroci più intriganti dell'intera fase a gironi rischia di essere potenzialmente già decisivo, in un senso o nell'altro. L'Argentina arriva al match clou con la Croazia dopo uno scialbo pareggio ottenuto nel debutto contro l'Islanda, e adesso i ragazzi di Sampaoli sono costretti a vincere. La formazione di Dalic, dal canto suo, arriva con il morale abbastanza alto grazie alla vittoria ottenuta sulla Nigeria alla prima, anche se il caso legato alla cacciata di Kalinic rischia di lasciare qualche strascico in uno spogliatoio chiamato ora alla prova del nove.

COME ARRIVA L'ARGENTINA - Sampaoli potrebbe cambiare diverse carte rispetto alla prima, specie sul modulo, che potrebbe essere un 3-4-3. Tra i pali c'è Caballero, incerto con l'Islanda, davanti a lui linea a tre con Otamendi nel mezzo e Mercado con Rojo, o Tagliafico, ai suoi fianchi. Laterali a tutto campo Salvio a destra e Acuna a sinistra, mentre in mediana Biglia rischia seriamente di perdere il posto in favore di Lo Celso, che affiancherebbe così Mascherano. Davanti gli unici sicuri di un posto sembrano essere Messi e Aguero: Di Maria, deludente sabato scorso, è a serio rischio esclusione. Si scalda Pavon.

COME ARRIVA LA CROAZIA - Dalic dovrebbe mantenere l'assetto di base visto con la Nigeria, il 4-2-3-1, ma potrebbe inserire un centrocampista in più a discapito di un attaccante. Tra i pali però c'è Subasic, e a difenderlo si dovrebbe rivedere la linea a quattro della scorsa: Vrsaljko e Strinic sulle due fasce e la coppia Lovren-Vida al centro. In mediana potrebbe toccare dunque ad uno tra Badelj e Brozovic, ma anche Kovacic scalpita, accanto a Rakitic, con Modric avanzato di qualche metro. Sulle fasce offensive Perisic sicuro a sinistra, mentre a destra è lotta tra Rebic e Kramaric. Mandzukic sarà la punta.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Argentina (3-4-3): Caballero; Mercado, Otamendi, Rojo; Salvio, Mascherano, Lo Celso, Acuna; Messi, Aguero, Pavon. A disposizione: Guzman, Armani, Ansaldi, Fazio, Biglia, Banega, Meza, Perez, Pavon, Higuain, Dybala. Allenatore: Jorge Sampaoli.

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinic; Rakitic, Badelj; Rebic, Modric, Perisic; Mandzukic. A disposizione: Livakovic, L. Kalinic, Corluka, Jedvaj, Caleta-Car, Pivaric, Kovacic, Brozovic, Bradaric, Kramaric, Pjaca. Allenatore: Zlatko Dalic.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

L'ansia e le lacrime: Cristiano Ronaldo è diventato umano L’ansia per il primo gol in Serie A, confessata dopo la vittoria sul Sassuolo. Le lacrime per l’espulsione all’esordio in Champions League, suo terreno di caccia preferito. Due indizi non fanno ancora una prova, ma indicano una direzione: Cristiano Ronaldo è diventato umano. A dispetto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy