HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Ascoli-Lecce - Dubbio Ardemagni per Vivarini

15.09.2018 06:39 di Antonino Sergi   articolo letto 1859 volte
© foto di Federico Gaetano

L'ultima volta che Ascoli e Lecce si affrontarono al Del Duca in una sfida valida per il campionato di Serie B risale al maggio 2010, 39esima giornata e vittoria dei salentini all'ultimo secondo per 1-2 grazie alla rete di Marino Defendi. Dolci ricordi per i pugliesi che due giornate conquistarono la promozione in massima serie con Gigi De Canio in panchina. Da quel giorno di otto anni fa ne è passata acqua sotto i ponti specie per il Lecce mentre l'Ascoli dopo una prima caduta ha mantenuto stabile il suo posto nella serie cadetta. Oggi in panchina c'è Vincenzo Vivarini, reduce dalla delusione di Empoli dello scorso anno, che ha conquistato soltanto un punto alla prima contro il Cosenza prima della sconfitta del Curi di Perugia nonostante la superiorità numerica per quasi tutto il secondo tempo. Squadra sulla carta molto interessante quella bianconero in attesa delle reti di un vero bomber della categoria come Ardemagni. Segna, diverte ma non vince invece il Lecce. La formazione di Liverani ha fin qui messo a segno cinque reti in due gare subendone altrettanti. Resta il rammarico per il primo pareggio contro il Benevento nonostante il triplo vantaggio salentino. Sulla carta la squadra giallorossa può lottare per i piani alti della classifica come spesso succede per la maggior parte delle compagini che arrivano dalla Serie C.

COME ARRIVA L'ASCOLI - Squadra al completo per Vincenzo Vivarini che ha un solo dubbio legato alle condizioni fisiche di Matteo Ardemagni. L'ex Avellino ha rimediato una contusione alla caviglia nell'ultimo allenamento, in preallarme Ninkovic pronto a schierarsi al fianco di Giacomo Beretta. Cambia probabilmente il modulo con il passaggio al 4-3-1-2, in difesa ci saranno Kupisz e D'Elia con Padella e Brosco centrali rinunciando così al giovane Quaranta. In mezzo al campo titolare Casarini affiancato da Frattesi e l'ottimo Cavion mentre dietro i due attaccanti la può spuntare Baldini. Partiranno dalla panchina gli ultimi arrivati dal mercato degli svincolato, Michele Troiano e Lorenzo Laverone.

COME ARRIVA IL LECCE - E' arrivato un regalo per i tifosi, quattordici anni dopo riecco Cesare Bovo che andrà ad infoltire il reparto arretrato di mister Liverani. Non ci sarà più Cosimo Chiricò, la diatriba con i tifosi è costata l'esclusione dalla rosa per l'ex Foggia che era tornato quest'anno in Salento. Tornando alla partita del Del Duca il modulo dovrebbe essere sempre il 4-3-1-2 con Lucioni e Cosenza coppia centrale a coprire la porta di Vigorito con la spinta sugli esterni che sarà garantita da Fiamozzi e Calderoni. Davanti alla difesa ci sarà Arrigoni con gli interni che saranno Petriccione e Scavone mentre Mancosu prende posto alle spalle della coppia formata da La Mantia e da Filippo Falco.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini; Kupisz, Padella, Brosco, D'Elia; Frattesi, Casarini, Cavion; Baldini; Ninkovic, Beretta. A disposizione: Lanni, Bacci, De Santis, Laverone, Quaranta, Valeau, Valentini, Addae, Parlati, Troiano, Zebli, Ardemagni, Ganz, Rosseti. Allenatore: Vincenzo Vivarini.

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Cosenza, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Arrigoni, Scavone; Mancuso; Falco, La Mantia. A disposizione: Bleve, Milli, Bovo, Marino, Meccariello, Venuti, Lepore, Haye, Tabanelli, Armellino, Tsonev, Torromino, Pettinari, Palombi. Allenatore: Fabio Liverani.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000

Primo piano

TMW - Craiova, Pigliacelli verso il riscatto anticipato Mirko Pigliacelli e il Craiova, avanti insieme. La società rumena è al lavoro per riscattare anticipatamente il portiere dalla Pro Vercelli. Sensazioni positive, si va verso il riscatto anticipato. E Pigliacelli presto sarà interamente un giocatore del Craiova per i prossimi tre anni......
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy