HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Atalanta-Napoli - Out Toloi e Albiol, c'è Rigoni

03.12.2018 06:50 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 10856 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Ci sono partite che, seppur in apparenza possono essere considerate come tutte le altre, sotto sotto non lo sono. Per Atalanta e Napoli lo scontro diretto, al di là della classifica, degli obiettivi e del valore della rosa, è sempre stato diverso rispetto agli altri incontri. C'è una rivalità storica tra le tifoserie, la partita è sentitissima e storicamente il confronto ha sempre regalato grosse emozioni, da un lato e dall'altro. Per questo è imperdibile questo nuovo capitolo, valevole per la quattordicesima giornata di campionato. 'Monday Night' di Serie A, appuntamento per lunedì alle 21 all'Atleti Azzurri d'Italia.

COME ARRIVA L'ATALANTA - Escludendo la Juventus, che ha un passo differente rispetto a tutte le altre, l'Atalanta è sicuramente la squadra più in forma del campionato. E' vero, l'ultimo k.o. di Empoli è stato un po' inaspettato e qualche scoria dietro può tirarsela, ma resta il filotto precedente che ha portato la Dea dal terzultimo posto fino al nono, ad un passo dalla zona che vale l'accesso all'Europa League. Adesso Gian Piero Gasperini e i suoi ragazzi vogliono ripartire più forti di prima per raggiungere il terzo anno di fila un obiettivo che sta diventando quasi normalità. Per quanto riguarda la formazione al vaglio la situazione legata a Toloi, alle prese con un fastidio muscolare e pertanto verso l'esclusione, in favore di Mancini. Ma non è detto che alla fine possa farcela. Out Ilicic per squalifica, a rimpiazzarlo dovrebbe essere Rigoni che formerà il tridente con Gomez e Zapata.

COME ARRIVA IL NAPOLI - Il percorso in campionato di certo non è negativo, con il secondo posto solitario e la sola Juventus ad avere un altro passo. Il Napoli, però, continua a cullare il sogno di raggiungerla, complice anche un calendario favorevole rispetto ai bianconeri fino a Natale. Intanto bisogna guardarsi le spalle, perché l'Inter morde e basterebbe un altro passo falso per farsi superare. Già il pareggio interno col Chievo ha generato qualche mugugno tra i tifosi, spazzato immediatamente via dal successo ottenuto in Champions League contro la Stella Rossa. Ed è proprio guardando a quest'ultima sfida che Carlo Ancelotti dovrà preparare la formazione più idonea, scegliendo stavolta la linea della continuità. In difesa out Albiol a causa di un problema alla caviglia, per cui dovrebbe esserci Maksimovic al centro, alla seconda da titolare, con Hysaj e Mario Rui sulle due corsie. Primo ballottaggio in mediana, dove Fabian e Zielinski si giocano un posto insieme ai soliti tre, Callejon, Allan e Hamsik (questi ultimi due al ritorno dal primo minuto rispetto all'ultima di campionato). In avanti la solita bagarre tra Mertens e Milik, col belga destinato ad avere la meglio ancora una volta per affiancare Insigne.

PROBABILI FORMAZIONI:

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Rigoni, Gomez; Duvan. A disposizione: Gollini, Rossi, Djimsiti, Toloi, Bettella, Adnan, Castagne, Valzania, Pessina, Reca, Pasalic, Tumminello. Allenatore: Gasperini.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian; Mertens, Insigne. A disposizione: Karnezis, Meret, Malcuit, Luperto, Albiol, Ghoulam, Diawara, Rog, Zielinski, Ounas, Milik. Allenatore: Ancelotti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

FOCUS TMW - La leva calcistica del 92: Verratti stella. Spagna, annata boom Tra le nazionali più prestigiose d'Europa il 1992 è l'annata della Spagna: Carvajal, Sergi Roberto, Koke, Isco, Morata, Luis Alberto, Sarabia. Furie rosse arrivate alla maturità. Del 1992 è il match winner della finale dei Mondiali del 2014: Mario Götze. È lui l'alfiere tedesco, in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510