HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Bologna-Fiorentina – Dubbi per Inzaghi

Fischio d'inizio domani pomeriggio alle ore 15.00. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
24.11.2018 06:20 di Patrick Iannarelli   articolo letto 4158 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Tornare a vincere. Obiettivo comune per Bologna e Fiorentina, che si sfidano nella tredicesima giornata di serie A. Entrambe a secco da cinque turni, le due compagini cercheranno l'intera posta in palio. I viola arrivano da quattro pareggi consecutivi, la zona europea si sta allontanando sempre di più. I felsinei vogliono assolutamente i tre punti, la vittoria manca ormai dal 30 settembre. Serve una scossa, soprattutto per muovere la classifica. E dare un segnale forte alle dirette concorrenti.

COME ARRIVA IL BOLOGNA – Lo stesso Inzaghi ha chiesto più attenzione ai suoi. Il Bologna gioca bene e fa gol (sette reti nelle ultime quattro), ma subisce ancora troppo. Serve più attenzione, anche per non sprecare il lavoro svolto. Rebus sul modulo per quanto riguarda il tecnico dei rossoblù, il tutto dipenderà dalla posizione di Orsolini. Si va verso un 4-3-3, con Skorupski in porta. Calabresi, Danilo, Helander e Mbaye andranno a comporre il pacchetto arretrato, mentre a centrocampo ci sono diversi dubbi: Pulgar e Dzemaili potrebbero partire dal primo minuto, ma Nagy e Svamberg sono delle soluzioni plausibili. Poli sarà l'unico sicuro di un posto, mentre in attacco spazio a Palacio e Santander, con Orsolini sull'out di destra.

COME ARRIVA LA FIORENTINA – La maledizione dell'1-1 ha colpito anche contro il Frosinone. Quattro pareggi, tutti con lo stesso risultato. Pioli deve assolutamente ritrovare gli uomini chiave, come ad esempio Simeone. Nonostante la crisi del Cholito (il gol manca da otto giornate), Pioli non cambia molto. Ci potrebbe soltanto essere una variazione nel modulo, ma difficilmente si passerà alla difesa a tre. Lafont andrà in porta, con Laurini e Biraghi sugli esterni e la coppia Milenkovic-Victor Hugo al centro. Spazio a Edimilson, Veretout e Benassi a centrocampo, con Gerson unico dubbio in mediana. In caso di 3-5-2 Chiesa si abbasserà sulla corsia esterna, con Pjaca a supporto di Simeone. Ma molto probabilmente Pioli opterà per un tridente offensivo.

LE PROBABILI FORMAZIONI

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander, Mbaye; Poli, Pulgar, Dzemaili; Orsolini, Santander, Palacio.
A disposizione: Da Costa, Mattiello, De Maio, Paz, Gonzalez, Dijks, Krejci, Svanberg, Nagy, Okwonkwo, Falcinelli, Destro. Allenatore: Filippo Inzaghi

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Laurini, Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; Edimilson Fernandes, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Pjaca.
A disposizione: Dragowski, Diks, Ceccherini, Hancko, Dabo, Eysseric, Gerson, Norgaard, Mirallas, Vlahovic, Thereau.
Allenatore: Stefano Pioli


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

17 dicembre 1989, il Milan torna campione del Mondo dopo 20 anni Il 17 dicembre 1989 a Tokyo il Milan diventa campione del mondo per club. La squadra di Arrigo Sacchi affronta per la Coppa Intercontinentale i colombiani dell'Atletico Nacional, campioni del Sudamerica. La partita, tirata e non bellissima, non si sblocca e si trascina fino ai supplementari....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->