HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere della Serie A 2018/19?
  Cristiano Ronaldo
  Gonzalo Higuain
  Mauro Icardi
  Ciro Immobile
  Edin Dzeko
  Dries Mertens
  Paulo Dybala
  Gregoire Defrel
  Arkadiusz Milik
  Duvan Zapata
  Krzysztof Piatek
  Mario Mandzukic
  Leonardo Pavoletti
  Altro

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Brasile-Messico - Marcelo out, Willian dal 1'

Fischio d'inizio alle 16 Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
02.07.2018 06:50 di Andrea Piras   articolo letto 5233 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Inizia la fase ad eliminazione diretta anche per Brasile e Messico. La grande favorita di questo Mondiale, la Nazionale di Tite appunto, scenderà in campo oggi alle 16 ora italiana a Samara contro la Tricolor, candidata ad essere una delle sorprese più liete di questa competizione. I verdeoro non avevano iniziato alla grande questo torneo pareggiando contro la Svizzera ma nelle due gare successive della fase a gironi hanno liquidato Serbia e Costa Rica con il punteggio di 2-0. I ragazzi di Juan Carlos Osorio sono arrivati secondi nel Girone F, eliminando la Germania. Proprio con un successo contro i campioni uscenti si è aperto il torneo di Hernandez e compagni che alla seconda giornata hanno superato 2-1 la Corea del Sud e all'ultimo turno hanno perso 3-0 contro la Svezia. Le contendenti di oggi non avranno un cammino semplice essendo finite nella parte sinistra del tabellone - quella con Francia e Uruguay per intenderci - e in caso di quarto di finale ci sarà la vincente di Belgio-Giappone. Quella di quest'oggi sarà la quinta sfida fra Brasile e Messico con i precedenti che sono nettamente a favore della Seleçao: non solo la Tricolor non ha mai portato a casa una gara ufficiale, un pareggio e tre sconfitte, ma non è mai riuscita a gonfiare la rete verdeoro. Zero infatti sono i gol realizzati contro 11 quelli subiti.

COME ARRIVA IL BRASILE - Tite è sempre più intenzionato a schierare la formazione titolarissima per questa sfida delicata. In porta ovviamente ci sarà Alisson con Fagner che dovrebbe essere confermato sulla corsia di destra. La fascia sinistra invece sarà percorsa da Filipe Luis che prenderà il posto dell'infortunato Marcelo mentre il pacchetto arretrato sarà completato dalla coppia Thiago Silva-Miranda. Il compito di fare legna a centrocampo sarà affidato come sempre a Casemiro insieme a Paulinho mentre in attacco Gabriel Jesus sarà assistito dal trio formato da Willian, Coutinho e Neymar.

COME ARRIVA IL MESSICO - Pochi dubbi anche per Juan Carlos Osorio che dovrebbe schierare il tradizionale 4-3-3. Fra i pali ci sarà Guillermo Ochoa mentre il pacchetto arretrato sarà formato da Layun a destra, Gallardo a sinistra e al centro Ayala e Carlos Salcedo. A Jonathan dos Santos invece verrà assegnato il compito di fare gioco al centro del campo con Hector Herrera e Gudardo ai lati. Ai lati del tridente ci saranno Carlos Vela e Lozano che avranno il compito di supportare la punta centrale che sarà ovviamente il Chicharito Hernandez.

LE PROBABILI FORMAZIONI

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Filipe Luis; Casemiro, Paulinho; Willian, Coutinho, Neymar, Gabriel Jesus. A disposizione: Cassio, Ederson, Geromel, Marcelo, Marquinhos, Danilo, Renato Augusto, Fernandinho, Fred, Douglas Costa, , Firmino, Taison. CT: Tite.

MESSICO (4-3-3): Guillermo Ochoa; Layun, Ayala, Salcedo, Gallardo; Herrera, Jonathan Dos Santos, Guardado; Vela, Hernandez, Lozano. A disposizione: Corona, Talavera, Marquez, Moreno, Alvarez, Gutierrez, Giovanni Dos Santos, Corona, Aquino, Fabian, Jimenez, Peralta. CT: Juan Carlos Osorio.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

L'ansia e le lacrime: Cristiano Ronaldo è diventato umano L’ansia per il primo gol in Serie A, confessata dopo la vittoria sul Sassuolo. Le lacrime per l’espulsione all’esordio in Champions League, suo terreno di caccia preferito. Due indizi non fanno ancora una prova, ma indicano una direzione: Cristiano Ronaldo è diventato umano. A dispetto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy