HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Stelle di Natale AIL 2018
SONDAGGIO
Ottavi di Champions: chi ha più possibilità tra Inter e Napoli?
  Andranno entrambe agli ottavi
  Si qualificherà solo il Napoli
  Si qualificherà solo l'Inter
  Verranno entrambe eliminate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Cagliari-Lazio - Luis Alberto titolare

Cagliari-Lazio in programma domenica alle 15.00. Su TMW la cronaca testuale, le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti
11.03.2018 06:24 di Riccardo Caponetti   articolo letto 4068 volte
© foto di Federico Gaetano

Sembrano inconciliabili, Cagliari e Lazio. Per qualità di rosa, posizione in classifica (i biancocelesti viaggiano con 27 punti di vantaggio) e per obiettivi: la salvezza è il traguardo dei sardi, la Champions quello degli Inzaghi’s boys. Eppure entrambe le squadre sono reduci da una settimana simile, difficile e triste, che va oltre l’aspetto calcistico. Sono accomunate da una ferita. Aperta. E grande quanto è il dolore per la scomparsa di Davide Astori. Per rispetto la Serie A si è fermata domenica scorsa, ma ora è pronta a ripartire col 28° turno. Cagliari e Lazio cercheranno sicuramente di onorare al meglio il ricordo del 31enne ex capitano della Fiorentina oggi alle 15.00, quando il sig. Marco Guida fischierà l'inizio del match alla Sardegna Arena.

COME ARRIVA IL CAGLIARI - "Mi aspetto una Lazio forte: serve dunque fare la gara perfetta". Questo il titolo della conferenza stampa della vigilia del tecnico Lopez. È un momento tutt'altro che facile per il Cagliari, ancora molto scosso sia per scomparsa di Davide Astori, ex capitano rossoblù, che dall'incredibile notizia di venerdì sulla squalifica per doping di Joao Pedro. La classifica, 15° posto a soltanto +4 dalla terzultima (Crotone), non può poi lasciare dormire sonni tranquilli: la vittoria manca da 3 gare (1 pareggio e 2 sconfitte consecutive). Con il brasiliano squalificato e Cigarini in fase di recupero da una frattura al piede destro, si va verso la scelta del 3-5-2. Faragò e Lykogiannis sugli esterni, Padoin ricoprirà l'insolito ruolo di regista, con Ionita e Barella come intermedi. Davanti Han e Pavoletti: Farias non è al meglio, ma ha comunque recuperato per un posto in panchina.

COME ARRIVA LA LAZIO - In un modo sicuramente diverso, anche la Lazio, così come il Cagliari, non vive un periodo felicissimo. Dopo l'eliminazione in semifinale di Tim Cup ai rigori contro il Milan e la sconfitta in extremis contro la Juventus, giovedì sera all'Olimpico il pareggio per 2-2 contro la Dinamo Kiev rischia di complicare i sogni europei dei biancocelesti. "Solo giocando al 120% porteremo i 3 punti a Roma", ha detto mister Inzaghi, che nel suo 3-5-1-1, in difesa, potrebbe far giocare Luiz Felipe al posto di De Vrij, assente venerdì alla convocazione della NADO per risolvere delle questioni relative a un controllo anti doping. Scelte obbligate sulla fascia: con Marusic squalificato toccherà a Basta. Lulic è reduce dall'influenza, ma ieri ha svolto la rifinitura e dovrebbe essere della partita. Il centrocampo è quello dei titolari, con Parolo, Leiva e Milinkovic, mentre davanti Luis Alberto fa coppia con Immobile. Non è escluso che a sorpresa Inzaghi possa far riposare l'attaccante azzurro, con Caicedo dentro dal 1'. Caceres non è stato convocato.

PROBABILI FORMAZIONI

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita, Padoin, Barella; Lykogiannis; Han, Pavoletti.
A disposizione: Rafael, Crosta, Miangue, Andreolli, Pisacane, Cossu, Deiola, Caligara, Dessena, Sau, Giannetti, Farias, Ceter Allenatore: Diego Lopez

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Luiz Felipe, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Luis Alberto; Immobile.
A disposizione: Vargic, Guerrieri, Wallace, De Vrij, Patric, Murgia, Lulic, Nani, Caicedo, Felipe Anderson Allenatore: Simone Inzaghi


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

TMW - Superclasico, c’è lo juventino Bentancur: "Non potevo perderlo" Presente al Santiago Bernabeu per il Superclasico, Rodrigo Bentancur ha rilasciato anche qualche breve dichiarazione alla stampa: “Non me lo volevo perdere, non potevo non venire qui per vedere i miei compagni. Avrei voluto che questa gara si fosse giocata in Argentina, sarebbe stato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->