HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Cittadella-Carpi - Assenze per i due tecnici

Fischio d'inizio alle 20.30. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
21.12.2017 06:08 di Andrea Piras   articolo letto 963 volte
© foto di Alberto Forestieri

Cosa ci sarà sotto l'albero di Cittadella e Carpi? La riposta la darà, come sempre, il campo. Questa sera si affrontano due squadre con un obiettivo comune: la zona playoff. I granata veneti non vogliono abbandonare la propria posizione, che a fine anno garantirebbe l'accesso agli spareggi promozione. Per contro, gli emiliani vorranno rientrarci immediatamente. La squadra di Calabro, infatti, con i suoi 25 punti dista soltanto una lunghezza dal decimo posto, ultima pizza necessaria per la qualificazioni alle sfide post regular season. La squadra di Venturato ha rialzato la testa dopo un periodo dove aveva collezionato una sola vittoria in quattro uscite ufficiali, inanellando una serie positiva con tre vittorie - a Palermo e Foggia e in casa contro la Salernitana - e due pareggi contro Avellino e Brescia. Diverso il cammino dei biancorossi emiliani che nelle ultime nove partite hanno portato a casa l'intera posta in palio soltanto due volte e non vincono da un mese: era il 25 novembre e i carpigiani fecero loro il derby contro il Parma. Non ci si annoia mai quando si affrontano Cittadella e Carpi: nelle ultime cinque sfide ufficiali sono ben 16 le reti messe a segno. L'ultima gara al “Tombolato” ha visto i padroni di casa imporsi per 4-1 mentre l'ultima vittoria ospite risale all'11 aprile 2015 quando un gol di Di Gaudio consegnò i tre punti nelle mani della formazione allora allenata da Fabrizio Castori. L'incontro sarà affidato al signor Luigi Pillitteri della sezione arbitrale di Palermo.

COME ARRIVA IL CITTADELLA - Roberto Venturato dovrà far fronte a due assenze molto importanti nella sua formazione. Non ci sarà lo squalificato Iori in mezzo al campo mentre in attacco Litteri è stato fermato dall'influenza. In porta ci sarà come sempre Alfondo mentre in difesa Scaglia e Varnier dovrebbero essere i centrali con Pelagatti a destra e Salvi a sinistra. A centrocampo, in assenza del capitano, Settembrini dovrebbe scalare in posizione centrale con Bartolomei nel ruolo di mezzala destra e Pasa in quello di mezzala sinistra. In attacco Kouame dovrebbe fare coppia con Arrighini con Chiaretti in vantaggio su Schenetti per il ruolo di trequartista.

COME ARRIVA IL CARPI - Antonio Calabro dovrebbe variare qualcosa rispetto all'undici che ha pareggiato al “Cabassi” contro il Frosinone. Il portiere sarà colombi mentre in difesa non ci sarà lo squalificato Sabbione. Al suo posto possibile il rientro di Poli che insieme a Ligi e Brosco dovrebbe comporre il pacchetto arretrato. A centrocampo ci sarà il terzetto formato da Verna, Mbaye e Hraiech mentre sulla fascia destra si dovrebbe rivedere Pachonik. A sinistra invece Pasciuti si gioca una maglia da titolare con Belloni mentre in attacco troveremo Mbakogu affiancato da Nzola, autore dell'assist per la rete del numero 10 biancorosso in occasione della sfida contro i gialloazzurri laziali.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti, Scaglia, Varnier, Salvi; Bartolomei, Settembrini, Pasa; Chiaretti; Kouame, Arrighini. A disposizione: Paleari, Benedetti, Pezzi, Adorni, Camigliano, Schenetti, Lora, Caccin, Maniero, Fasolo. Allenatore: Roberto Venturato.

CARPI (3-5-2): Colombi; Poli, Ligi, Brosco; Pachonik, Verna, Mbaye, Hraiech, Pasciuti; Mbakogu, Nzola. A disposizione: Sarraiocco, Brunelli, Capela, Bitante, Concas, Calapai, Belloni, Saric, Malcore, Yamga, Carletti. Allenatore: Antonio Calabro.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Bukayo Saka: il più giovane di tutta l'Europa... League Il più giovane giocatore dell'Europa League 2018/19 si chiama Bukayo Saka ed è un attaccante esterno dell'Arsenal: di origine nigeriana ma inglese di Londra, ha debuttato contro il Vorskla Poltava a 17 anni e due mesi, dimostrando subito qualità di un certo tipo. Mancino naturale,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->