HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Roma e Juventus ce la faranno a qualificarsi ai quarti di finale?
  Si, entrambe
  Solo la Roma
  Solo la Juventus
  No, nessuna delle due

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Germania-Svezia - Pochi dubbi per i due ct

Calcio d'inizio ore 20. Diretta testuale, pagelle e voce dei protagonisti su TMW!
23.06.2018 06:56 di Dennis Magrì  Twitter:    articolo letto 2917 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo il clamoroso tonfo nella gara inaugurale contro il Messico, la Germania a testa bassa dovrà reagire ed evitare un tracollo simile a quello dell’Argentina. Per la nazionale allenata da Joachim Low, però, l’appuntamento di questa sera non sarà dei più agevoli: a Sochi, all’Olimpico Fist, l'avversaria di turno sarà la Svezia.
Gli scandinavi, che non hanno deluso le attese nel match contro la Corea del Sud (1-0, gol di Granqvist dal dischetto), hanno dimostrato di essere compatti ed ordinati, ma soprattutto forti nei duelli aerei: la chiave del match, dunque, potrebbe essere proprio sulle palle inattive.
Al momento gli svedesi, alla pari del Messico, sono in testa al girone F dopo i primi novanta minuti giocati: una vittoria contro i campioni del mondo in carica, spalancherebbe la porta degli ottavi di finale a Forsberg e compagni.

COME ARRIVA LA GERMANIA - Rispetto alla sfida di sei giorni fa, Low potrebbe cambiare qualcosina nello scacchiere tattico. In difesa, ad esempio, giocherà Hector e non Plattenhardt sulla sinistra, con Kimmich, Hummels e Boateng a completare la linea a quattro nel solito 4-2-3-1. Accanto all’inamovibile Kroos, Brandt e Khedira si giocano una maglia da titolare in mediana. In attacco, infine, alle spalle di Mario Gomez (in pole su Werner) agirà il terzetto composto da Muller, Ozil e Draxler.

COME ARRIVA LA SVEZIA - Il commissario tecnico Andersson sembra intenzionato a confermare lo schieramento tattico che contro la Corea del Sud ha fatto una buona impressione. Solito 4-4-2, con Claesson e Forsberg esterni di centrocampo ed il duo Ekdal-Larsson in mezzo, anche perché Rohden non è al meglio. In attacco Berg sarà affiancato da Toivonen. In difesa, infine, avanti ad Olsen agiranno Lustig, Granqvist, Jansson ed Augustinsson.

LE PROBABILI FORMAZIONI

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Hummels, Boateng, Hector; Brandt, Kroos; Muller, Ozil, Draxler; Gomez. A disposizione: Ter Stegen, Trapp, Plattenhardt, Ginter, Rudiger, Sule, Khedira, Goretzka, Rudy, Gundogan, Reus, Werner. Allenatore Joachim Low.

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist, Jansson, Augustinsson; Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen. A disposizione: Nordfeldt, Johnsson, Krafth, Olsson, Helander, Svensson, Hiljemark, Rohden, Thelin, Durmaz, Guidetti. Allenatore: Jan Andersson.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Chelsea, Sarri: "Io alla Roma? Una bella cavolata, non ho visto Baldini" Il Chelsea festeggia la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League grazie alla vittoria per 3-0 sul Malmo a Stamford Bridge, dopo aver ipotecato il passaggio del turno già all'andata vincendo 2-1 in Svezia. Il tecnico dei Blues Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510