HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Lecce-Perugia - Dubbio Melchiorri per Nesta

08.12.2018 06:55 di Antonino Sergi   articolo letto 2100 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Non chiamatela sorpresa. Il Lecce di Fabio Liverani vola al secondo posto della classifica del campionato cadetto, risultato forse inaspettato in avvio di stagione ma c'è da dare grandi meriti a squadra e tecnico per il gioco espresso e i punti raccolti. Momento sicuramente positivo per i salentini reduci da ben tre vittorie consecutive, due delle quali senza subire reti. Quella contro il Carpi poteva sembrare all'apparenza una gara scontata ma la formazione di Castori si è esaltata con le grandi, una vittoria da squadra matura e con in testa ben chiaro l'obiettivo da raggiungere. Inutile fare voli pindarici in questo momento, cavalcare l'onda dell'entusiasmo e del gioco può essere la ricetta migliore per proseguire il cammino intrapreso. L'avversario di oggi sarà ancora più tosto, al Via del Mare ecco il Perugia che sta esprimendo un calcio divertente e mai banale. Possiamo definirle due squadre simili per l'atteggiamento, spregiudicate e votate all'attacco sia che affrontino la capolista che l'ultima in classifica. Soprattutto ad Alessandro Nesta sono serviti questi sei mesi di apprendistato dopo le fatiche iniziali, ha scoperto Verre trequartista con l'ex Pescara in rete nelle ultime cinque partite consecutive. Un mix di giovani di belle speranze e calciatori esperti per la categoria nel tentativo di riconquistare i playoff e magari sorprendere. Sarà una sfida apertissima, le due formazioni hanno in comune oltre all'atteggiamento anche il modulo con un 4-3-1-2 dinamico e divertente. L'ultimo confronto al Via del Mare risale a quattro anni fa, nell'allora Lega Pro il Perugia si impose con un pirotecnico 3-4 nella stagione del ritorno tra i cadetti degli umbri. Tanti invece i confronti in massima serie, l'ultimo nel 2004 con il successo sempre degli umbri per 1-2 grazie alla rete decisiva di Marco Di Loreto.

COME ARRIVA IL LECCE - Squadra quasi al completo per Fabio Liverani, pochi dubbi riguardo anche all'undici da mandare in campo al cospetto del Perugia. Solito 4-3-1-2 per l'ex tecnico della Ternana, in porta ovviamente Vigorito che ha come obiettivo quello di rimanere imbattuto per la terza gara consecutiva. In difesa Meccariello farà da spalla a Lucioni centralmente mentre sugli esterni scontata la presenza dal primo minuto degli inamovibili Venuti e Calderoni. L'unico vero dubbio riguarda il reparto di centrocampo, Petriccione sarà il play basso mentre Scavone agirà da interno sinistro con sul versante opposto il ballottaggio tra Tabanelli ed Armellino che vede il primo favorito. In attacco c'è Falco con La Mantia con al loro supporto Mancosu, inizialmente dalla panchina invece Palombi. Non sarà della partita invece l'ex bomber del Pescara Pettinari.

COME ARRIVA IL PERUGIA - Non può sorridere Alessandro Nesta, defezioni in ogni reparto per gli umbri di uomini chiave. Conferme comunque per il modulo che sarà ovviamente il 4-3-1-2 ma davanti a Gabriel non ci sarà Cremonesi. Nemmeno convocato l'ex centrale di Crotone e Spal, dentro El Yamiq che agirà al fianco di Gyomber mentre sugli esterni sicuri del posto Ngawa e Falasco vista anche l'indisponibilità di Felicioli. Parte con il gruppo invece Raffaele Bianco, si abbassano comunque le possibilità di vederlo in campo dal primo minuto viste alcune noie fisico mentre scalda i motori Bordin. Al fianco dell'ex Ternana ci sarà la linea verde di Kingsley e Dragomir. Sulla trequarti chi se non Valerio Verre, momento d'oro per il cinque umbro in rete per cinque partite consecutive. Davanti ci sarà Vido, rimane invece il dubbio riguardo la presenza di Melchiorri con Mustacchio pronto ad affiancare l'ex Cittadella. Dalla panchina invece il coreano Han.

LE PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Tabanelli, Petriccione, Scavone; Mancosu; La Mantia, Falco. A disposizione: Bleve, Milli, Cosenza, Marino, Fiamozzi, Bovo, Arrigoni, Lepore, Haye, Tsonev, Armellino, Torromino, Dubickas, Palombi. Allenatore: Fabio Liverani.

PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Ngawa, Gyomber, El Yamiq, Falasco; Kingsley, Bordin, Dragomir; Verre; Vido, Mustacchio. A disposizione: Leali, Perilli, Mazzocchi, Sgarbi, Bianco, Kouan, Moscati, Ranocchia, Bianchimano, Han, Melchiorri, Terrani. Allenatore: Alessandro Nesta.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Claudio Nassi: la scivolata dell’AIA Questo è un meraviglioso Paese, nonostante mille contraddizioni. Non a caso un famoso cuoco, Joe Bastianich, è solito dire che ci sono due tipi di persone al mondo, gli italiani e quelli che vorrebbero esserlo. La premessa è d'obbligo, prima di ricordare che, se vedo qualcosa che...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->