HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Man City-Hoffenheim - Guardiola coi ragazzini

12.12.2018 06:23 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 3688 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Le emozioni della Champions proseguono in questo mercoledì che emetterà gli ultimi verdetti della fase a gironi. Anche nel Gruppo F nulla è ancora aritmeticamente deciso. Ci sono Olympique Lione e Shakhtar Donetsk a giocarsi il secondo posto, e poi il Manchester City, alla ricerca della certezza matematica del prima, se la vedrà l'Hoffenheim che sulla carta potrebbe anche strappare un pass per l'Europa League. All'Etihad Stadium, dunque, la partita vale. Appuntamento alle 21.

COME ARRIVA IL MANCHESTER CITY - Basta un punto a Pep Guardiola per guadagnarsi la certezza del primo posto. Potrebbe addirittura essere buona pure una sconfitta, nel caso in cui l'Olympique Lione non dovesse riuscire nell'arduo compito di vincere in Ucraina. La vetta, di fatto, è per trequarti già nella tasca dei Citizens, che comunque non faranno troppi calcoli e proveranno a vincere. Anche perché bisogna spogliarsi al più presto degli schiaffi presi da Sarri nell'ultima di Premier League, in cui ha perso la vetta per mano del Liverpool. Il Manchester City difficilmente sbaglia due partite di fila. Guardiola, comunque, se la giocherà con tanti ragazzini ed un turnover non proprio moderato. Out campioni del calibro di De Bruyne, Mendy, Danilo, Fernandinho e David Silva. In difesa dovrebbero esserci Kompany e Laporte, con Walker sulla destra e la novità Zinchenko a sinistra. In mediana spazio al ragazzino del 2000 Foden, insieme a Gundogan e Delph. In attacco tutto sulle spalle di Gabriel Jesus, archiviando il progetto Sterling falso 9 visto contro il Chelsea. L'inglese torna sulla fascia, ma la sorpresa sta a sinistra: dovrebbe esserci il classe '99 Diaz.

COME ARRIVA L'HOFFENHEIM - In Germania, ovviamente, non ci spera quasi più nessuno. Arrivare agli ottavi di finale sarebbe stato complicato, si sapeva, ma un terzo posto poteva starci per l'Hoffenheim nelle aspettative dei tifosi. E aritmeticamente ci si potrebbe anche riuscire. Certo, serve un'impresa stasera all'Etihad Stadium e il contemporaneo k.o. interno dello Shakhtar Donetsk con l'Olympique Lione. Unico incastro utile. Una possibilità su una miriade. insomma, davvero un'impresa quasi impossibile. Tra l'altro Julian Nagelsmann non avrà a disposizione diversi titolari, tra squalifiche ed infortuni. Amiri, Geiger, Nordtveit e Rupp sono ai box, Demirbay e Szalai squalificato. Scelte praticamente obbligate per il giovane tecnico tedesco, che se la giocherà con il 3-5-2. In difesa Bicakcic, Vogt e Hubner. Sulla destra Kaderabek, sulla sinistra il più tecnico Kramaric. Mediana a tre con Grillitsch, Schulz e Zuber. E poi Joelinton e l'ex Inter Belfodil là davanti.

PROBABILI FORMAZIONI:

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Kompany, Laporte, Zinchenko; Foden, Gundogan, Delph; Sterling, Jesus, Diaz. Allenatore: Josep Guardiola

HOFFENHEIM (3-5-2): Baumann; Bičakčić, Vogt, Hübner; Kadeřábek, Grillitsch, Schulz, Zuber, Kramarić; Joelinton, Belfodil. Allenatore: Julian Nagelsmann


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

I casi da risolvere: i due litiganti dell'Inter, e i partenti illustri in Europa Non sarà un’estate banale, su questo si può già esprimere un velo di certezza che apre al quadro di una sessione di mercato che si preannuncia particolarmente ricca di colpi di scena. Dopo lo show aperto un anno fa con l’addio imponderabile tra Cristiano Ronaldo ed il Real Madrid,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510