HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Napoli-Crotone - Dubbio modulo per Zenga

Live, pagelle e dichiarazioni a partire dalle 18 su TMW!
20.05.2018 06:20 di Pierpaolo Matrone   articolo letto 3669 volte
© foto di Federico Gaetano

E' l'ultima partita della stagione, quella che per qualcuno può segnare anche il passo d'addio. C'è chi si gioca ancora qualcosa di importantissimo e chi niente. E stasera, con motivazioni opposte, Napoli e Crotone si sfideranno alle 18 al San Paolo, di fronte ad una cornice di pubblico incredibile, favorita dalla campagna di bassi prezzi di Aurelio De Laurentiis.

COME ARRIVA IL NAPOLI - La scorsa settimana, a Genova, il Napoli ha ritrovato il successo che mancava da tre partite. Prima il pareggio con la Fiorentina che è valso, di fatto, la perdita definitiva dello scudetto. Poi il 2-2 interno con il Torino per una squadra svuotata, senza ormai ambizioni. Lo scudetto ha preso la direzione Torino, gli azzurri non ce l'hanno fatta. Ma i tifosi vorranno comunque salutare la squadra, renderle omaggio, farle capire che in città si è apprezzato lo straordinario campionato portato avanti, fino ad un passo dal sogno. E nessuno vuole fare sconti a questo Crotone. Neanche Maurizio Sarri, che con ogni probabilità schiererà la sua formazione migliore. Gli unici cambi, rispetto a Genova, potrebbero coinvolgere i due polacchi: Zielinski, dopo due gare da titolare, dovrebbe tornare in panchina, con Hamsik che ritroverebbe il posto dal primo minuto in mediana; Milik, invece, finalmente potrà trovare una maglia nell'undici iniziale e far sedere in panchina Mertens. Ma Sarri non ha ancora scelto definitivamente e potrebbe regalare qualche sorpresa almeno all'ultima giornata.

COME ARRIVA IL CROTONE - Occhi puntati sul Crotone nell’ultima giornata di Serie A, decisiva per stabilire quale sarà l’ultima squadra a retrocedere. I rossoblù sono i più a rischio, visti i 35 punti in classifica - gli stessi della Spal - ma soprattutto la sfida in arrivo in casa del Napoli, contro cui ha perso le ultime tre partite. Salvarsi, per la squadra di Walter Zenga, è difficilissimo. Bisognerebbe vincere e poi sperare in un passo falso di una delle altre: SPAL, Cagliari, Udinese o Chievo. Potrebbe andare bene anche un pareggio, ammesso che il sodalizio di Ferrara perda in casa contro la Sampdoria. Ma anche strappare un punto al San Paolo sarà difficile. Sarà 4-3-3, speculare, anche per i pitagorici con Simy e Nalini davanti con Trotta. Quest'ultimo, però, potrebbe lasciare spazio in alternativa a Sampirisi per il passaggio al 4-4-2 con la difesa fatta con Faraoni e Martella terzini, Capuano e Ceccherini titolari al centro davanti a Cordaz tra i pali.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne. A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Tonelli, Ghoulam, Chiriches, Milic, Zielinski, Diawara, Rog, Ounas, Mertens Allenatore: Sarri

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Rohden, Barberis, Mandragora; Trotta, Simy, Nalini. A disposizione: Festa, Ajeti, Pavlovic, Simic, Crociata, Zanellato, Diaby, Izco, Ricci, Stoian, Trotta, Tumminello. Allenatore: Zenga


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Chiellini e le parole da capitano vero. Per ritrovare la Joya Parla da Capitano, Giorgio Chiellini. Perché mettere in copertina Paulo Dybala che ha perso la Joya di segnare, che suda sette camicie ma che non è visibilmente quello di una stagione fa, è un gesto non banale e non comune. E' il nuovo simbolo della Juventus che, come fatto con Cristiano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy