HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Parma-Roma - Dzeko-El Shaarawy dal 1'

Fischio d'inizio alle 15. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
29.12.2018 06:34 di Luca Chiarini   articolo letto 5305 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Serie A al giro di boa: nell'ultimo turno del girone d'andata il Parma ospita la Roma al Tardini e ha l'occasione di superarla in classifica. Scenario difficilmente pronosticabile ai nastri di partenza, ma che esemplifica il sorprendente andamento - per motivi opposti - delle due compagini. Emiliani reduci dal successo del Franchi contro la Fiorentina, che ha consentito l'aggancio al gruppetto in scia alla zona Europa League. La settima piazza, presidiata proprio dai capitolini, dista appena due lunghezze: pur al netto delle difficoltà da mettere in conto nel lungo periodo, la truppa di D'Aversa non vuole precludersi nulla e proverà a stabilizzare un trend che, in proiezione, assicurerebbe la salvezza aritmetica con largo anticipo. Continuità cercasi in casa giallorossa: la vittoria sul Sassuolo ha restituito un po' di sereno, e le contestuali frenate delle concorrenti per la Champions hanno contribuito a ridurre il gap dal quarto posto. Adesso però urge un salto di qualità per riprendere a pieno regime la marcia verso le zone più nobili della graduatoria, in attesa anche dei rinforzi di gennaio.

COME ARRIVA IL PARMA - Non arruolabili, oltre al lungodegente Grassi, anche Sierralta e Scozzarella. Bruno Alves rientra dalla squalifica e dovrebbe ricomporre la coppia centrale con Bastoni, nella linea a quattro davanti a Sepe sigillata ai lati da Iacoponi e Gagliolo. Corsa a due per la regia tra Rigoni e Stulac: l'ex Palermo e Genoa parte in leggero vantaggio. Deiola e Barillà gli interni a supporto di un tridente aggrappato agli strappi di Gervinho e Biabiany. Per lo slot vacante è rebus: Inglese è convocato, ma le sue condizioni precarie potrebbero indurre D'Aversa a preferirgli Ceravolo.

COME ARRIVA LA ROMA - L'emergenza infortuni è di fatto archiviata: l'unico assente è De Rossi, che dovrebbe tornare a inizio 2019. Spazio dunque all'once de gala del momento, per chiudere al meglio l'anno: Florenzi e Kolarov laterali bassi, Manolas partner di Fazio (più defilato Juan Jesus) al centro della retroguardia. Cristante-Nzonzi la diga in mediana, Under ed El Shaarawy partono in pole per gli esterni. Confermatissimo Zaniolo, sempre più elemento cardine nei pensieri di Di Francesco dopo il primo gol in A. La nota più lieta è il reintegro nell'undici titolare di Dzeko, che guiderà l'attacco.

Ecco le probabili formazioni:

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Bastoni, Gagliolo; Deiola, Rigoni, Barillà; Biabiany, Ceravolo, Gervinho. A disposizione: Bagheria, Frattali, Gazzola, Gobbi, Dezi, Stulac, Ciciretti, Di Gaudio, Inglese, Siligardi, Sprocati. Allenatore: Roberto D'Aversa.

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, El Shaarawy; Dzeko. A disposizione: Fuzato, Mirante, Karsdorp, Lu. Pellegrini, Juan Jesus, Marcano, Lo. Pellegrini, Pastore, Perotti, Schick, Kluivert. Allenatore: Eusebio Di Francesco.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Ujkani Voglia di tornare protagonista. Samir Ujkani scalpita, in attesa di ritrovare la scena tra i pali. “Non sono contento, perché non sto giocando. E la situazione della squadra è negativa. Abbiamo bisogno di un miracolo per salvarci. A livello individuale non sta andando bene, ero arrivato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->