HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Roma-Atalanta - Due novità per Di Fra

25.08.2018 06:49 di Riccardo Caponetti   articolo letto 14538 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Il ritorno della Roma all’Olimpico. L’esordio dei tanti acquisti estivi giallorossi (12) davanti ai propri tifosi. L’emozione per Cristante di trovarsi contro la sua ex Dea. E una squadra, l’Atalanta, chiamata all’ennesima prova di maturità. Questi e molti altri sono i temi del posticipo della 2° giornata di Serie A in programma lunedì alle 20.30. Settimana molto tranquilla per la Roma, reduce dalla vittoria in extremis in casa del Torino. Più vivace, invece, quella dell'Atalanta che giovedì ha pareggiato 0-0 contro il Copenhagen nell’andata dell’ultimo turno di qualificazione per l’Europa League: giovedì ci sarà il ritorno in Danimarca. Dando un’occhiata alle statistiche e ai precedenti, l'undici di Di Francesco parte favorio sulla carta, con 57 successi ottenuti su 124 partite contro i nerazzurri (39 pareggi e 28 sconfitte). Ma guai a sottovalutare la formazione di Gasperini, che negli ultimi anni all’Olimpico ha sempre fatto bene tanto che non perde nella Capitale dal 12 aprile 2014 (3-1). L’arbitro del match sarà il sig. Fabbri, con Di Bello al VAR.

COME ARRIVA LA ROMA - Con i tre punti ottenuti in casa del Torino (0-1), Di Francesco ha potuto lavorare con più serenità durante questa settimana, utile per migliorare la condizione fisica di molti giocatori ancora in ritardo. Lunedì sera verrà confermato in blocco il reparto difensivo del 4-3-3, con Olsen ovviamente tra i pali. Nzonzi non è ancora al top, dunque spazio a De Rossi in cabina di regia con Pastore e Cristante (in vantaggio su Strootman) a completare il terzetto di centrocampo. Davanti la sorpresa potrebbe essere l’esordio dal primo minuto di Kluivert, il cui ingresso a domenica scorsa si è rivelato decisivo. A farne le spese dovrebbe essere El Shaarawy, con Under e Dzeko a completare il tridente. Lavoro a parte per Luca Pellegrini e Perotti: al massimo andranno in panchina.

COME ARRIVA L'ATALANTA - Dopo un super inizio di stagione, sia a livello europeo che in Italia con la vittoria per 4-0 sul Frosinone, giovedì l’Atalanta ha pareggiato 0-0 con il Copenhagen rimandando il discorso qualificazione in Europa League a giovedì prossimo. Per l’importanza della posta in palio in Danimarca, Gasperini dovrà valutare bene la condizione dei suoi giocatori per non commettere errori di gestione. Gollini potrebbe essere riconfermato in porta, così come Toloi, Mancini e Masiello in difesa: Palomino è ancora alle prese con un risentimento muscolare. Nel 3-4-1-2 bergamasco De Roon e Freuler saranno i centrali di centrocampo, con Hateboer o Castagne a destra e Gosens a sinistra. Davanti Pasalic si giocherà il posto con il nuovo arrivato Rigoni, mentre Zapata potrebbe essere preferito a Barrow per affiancare capitan Gomez. Out Ilicic e l’ex Tumminello.

PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Olsen: Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pastore; Under, Dzeko, Kluivert.
A disposizione: Mirante, Fuzato, Marcano, Santon, Karsdorp, Juan Jesus, Luca Pellegrini, Strootman, Lorenzo Pellegrini, Nzonzi, El Shaarawy, Schick. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Mancini, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata.
A disposizione: Berisha, Rossi, Djimsiti, Hateboer, Pessina, Valzania, Reca, Adnan, Barrow, Cornelius. Allenatore: Gian Piero Gasperini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Nations League, A-1: Van Dijk regala la Final Four all'Olanda al 91' Virgil van Dijk regala la qualificazione alla Final Four alla sua Olanda. Un gol allo scadere del difensore del Liverpool permette alla formazione di Koeman di pareggiare in Germania e raggiungere la Francia in classifica, chiudendo però in vetta grazie agli scontri diretti. Beffa...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy