HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Roma-Atalanta - Pastore confermato

Fischio d'inizio domani alle 20.30. Su TMW il pre e il post partita, le pagelle e la diretta testuale
26.08.2018 06:39 di Riccardo Caponetti   articolo letto 8193 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

l ritorno della Roma all’Olimpico. L’esordio dei tanti acquisti estivi giallorossi (12) davanti ai propri tifosi. L’emozione per Cristante di trovarsi contro la sua ex Dea. E una squadra, l’Atalanta, chiamata all’ennesima prova di maturità. Questi e molti altri sono i temi del posticipo della 2° giornata di Serie A in programma lunedì alle 20.30. Settimana molto tranquilla per la Roma, reduce dalla vittoria in extremis in casa del Torino. Più vivace, invece, quella dell'Atalanta che giovedì ha pareggiato 0-0 contro il Copenhagen nell’andata dell’ultimo turno di qualificazione per l’Europa League: giovedì ci sarà il ritorno in Danimarca. Dando un’occhiata alle statistiche e ai precedenti, l'undici di Di Francesco parte favorio sulla carta, con 57 successi ottenuti su 124 partite contro i nerazzurri (39 pareggi e 28 sconfitte). Ma guai a sottovalutare la formazione di Gasperini, che negli ultimi anni all’Olimpico ha sempre fatto bene tanto che non perde nella Capitale dal 12 aprile 2014 (3-1). L’arbitro del match sarà il sig. Fabbri, con Di Bello al VAR.

COME ARRIVA LA ROMA
- Dopo la vittoria all’esordio contro il Torino (0-1), in casa giallorossa si è vissuta una settimana molto tranquilla, con Di Francesco che ha potuto lavorare meglio sulla condizione fisica di quei giocatori ancora un po’ in ritardo. Rispetto a sette giorni fa, verrà confermato in blocco il reparto difensivo del 4-3-3, con Olsen ovviamente tra i pali. Nzonzi non è ancora al top, dunque spazio a De Rossi in cabina di regia con Pastore e Cristante (in vantaggio su Strootman) a completare il terzetto di centrocampo. Davanti la sorpresa potrebbe essere l’esordio dal primo minuto di Kluivert, il cui ingresso contro i granata si è rivelato decisivo. A farne le spese dovrebbe essere El Shaarawy, con Under e Dzeko a completare il tridente. Migliora la forma di Luca Pellegrini e Perotti: potrebbero tornare tra i convocati.

COME ARRIVA L’ATALANTA - Dopo un super inizio di stagione, sia a livello europeo che in Italia con la vittoria per 4-0 sul Frosinone, giovedì l’Atalanta ha pareggiato 0-0 con il Copenhagen rimandando il discorso qualificazione in Europa League a giovedì prossimo. Vista l’importanza della posta in palio in Danimarca, è lecito aspettarsi da Gasperini un mini turnover contro la Roma. In difesa riposerà uno tra Toloi e Masiello, con Djimsiti e Mancini che formeranno il terzetto difensivo del 3-4-1-2. Sulle corsie esterne Castagne e Adnan proveranno fino alla fine ad insidiare i due titolari, Hateboer e Gosens, che rimangono ancora in vantaggio, mentre De Roon e Freuler verranno confermati in mezzo. Pasalic sarà il trequartista, con Gomez e Zapata davanti. Out Palomino, Ilicic e l’ex Tumminello.

PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Olsen: Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pastore; Under, Dzeko, Kluivert.
A disposizione: Mirante, Fuzato, Marcano, Santon, Karsdorp, Juan Jesus, Luca Pellegrini, Strootman, Lorenzo Pellegrini, Nzonzi, El Shaarawy, Schick. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Mancini, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata.
A disposizione: Berisha, Rossi, Masiello, Castagne, Pessina, Valzania, Reca, Adnan, Barrow, Cornelius. Allenatore: Gian Piero Gasperini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Milan, restyling settore giovanile: idea Vergine della Fiorentina Un anno deludente. Spesa eccessiva, risultati poco soddisfacenti che potrebbero anche portare alla retrocessione in Serie B. Il Milan Primavera ha disputato un campionato al di sotto delle aspettative e così la società nella prossima stagione potrebbe cambiare alcuni tasselli. Occhi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510