HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato chiuso: quale big s'è mossa meglio?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Spal-Milan - Molti dubbi per Gattuso

Fischio d'inizio domani pomeriggio alle ore 15.00. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
09.02.2018 06:08 di Patrick Iannarelli   articolo letto 5780 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Un match da dentro o fuori. Spal e Milan aprono il sabato di serie A con un incontro davvero importantissimo per entrambe le compagini. I padroni di casa devono assolutamente trovare punti per togliersi dalla zona rossa, anche perché il Crotone continua ad inanellare risultati positivi. I rossoneri devono assolutamente trovare punti per la corsa all’Europa: lo stop contro l’Udinese deve essere cancellato il prima possibile.

COME ARRIVA LA SPAL – La vittoria manca ormai da sei turni, ma la squadra di Semplici vuole muovere la classifica. Gli ultimi tre punti tra le mura amiche del Mazza risalgono al 29 ottobre: per poter trovare la salvezza bisogna trovare una continuità maggiore nei risultati, soprattutto in questo momento della stagione. Vicari sarà assente per via della squalifica, mentre Konate e Borriello sono ancora alle prese con i guai fisici. Semplici conferma il 3-5-2, con Meret tra i pali. Cionek, Salamon e Felipe comporranno la linea difensiva, anche se Vaisanen potrebbe andare al centro della difesa. A centrocampo agiranno Kurtic, Viviani e Grassi, con Lazzari confermato sulla corsia destra. Sulla sinistra si prospetta il ballottaggio tra Mattiello e Costa, con il primo favorito. Dubbi anche in attacco: Paloschi, Antenucci e Floccari si giocheranno le due maglie disponibili.

COME ARRIVA IL MILAN – Lo stop contro l’Udinese non ha di certo frenato l’entusiasmo della squadra di Gennaro Gattuso. Dopo la doppia sconfitta contro Hellas Verona e Atalanta sono arrivate tre vittorie e due pareggi, un’ottima media per poter tentare la corsa all’Europa. Senza dimenticare il sogno Champions League. Assente Calabria per via della squalifica, Gattuso dovrà fare a meno anche di Conti e Storari, ancora alle prese con i rispettivi infortuni. In dubbio anche Kalinic per via di un fastidio muscolare. Rodriguez è tornato ad allenarsi regolarmente, dunque potrebbe scendere in campo dal primo minuto sulla corsia sinistra. In porta confermato Donnarumma, mentre Bonucci e Romagnoli andranno al centro della difesa. Abate andrà a posizionarsi sulla fascia destra. Biglia e Montolivo si giocano un posto nella linea a tre del centrocampo, con Kessié e Bonaventura sicuri di una maglia. In attacco solo Suso sembra certo sicuro del posto, mentre sulla fascia sinistra Calhanoglu e Borini sono in ballottaggio. Cutrone e André Silva si giocheranno un posto al centro dell’attacco.

LE PROBABILI FORMAZIONI

SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Salamon, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Mattiello; Paloschi, Antenucci. A disposizione: Gomis, Marchegiani, Simic, Dramé, Costa, Vaisanen, Everton Luiz, Schiattarella, Vitale, Bonazzoli, Floccari. Allenatore: Leonardo Semplici.

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. A disposizione: Donnarumma A., Musacchio, Zapata, Gomez, Antonelli, Locatelli, Montolivo, Mauri, Borini, André Silva, Kalinic. Allenatore: Gennaro Gattuso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

L'umiltà di CR7 e una rosa pazzesca: il buongiorno della Juve. Il bilancio del mercato: la rinascita di Milano. De Laurentiis stecca, Ancelotti no. E' stata l'estate dei grandi agenti e intermediari L'antipasto del campionato, ripartito sotto i riflettori quando forse era lecito aspettarsi una più sensibile e umana commozione da parte delle alte sfere del nostro pallone, è stato quel che ci aspettavamo. Il Chievo che alza le sue Maginot, la Juventus ancora sulle gambe, Cristiano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy