HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Spezia-Lecce - Marino recupera Okereke

Fischio d'inizio alle 21. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
30.12.2018 06:42 di Andrea Piras   articolo letto 2096 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ultima gara dell’anno al “Picco” di La Spezia. La sfida fra Aquilotti e il Lecce chiuderà il girone di andata di Serie B e il 2018 delle due formazioni. La formazione di Pasquale Marino è reduce dal grande risultato di giovedì scorso quando ha espugnato 3-0 lo “Scida” di Crotone avvicinandosi alla zona playoff. I giallorossi salentini invece sono più riposati rispetto agli avversari visto che nell’ultimo turno di campionato hanno osservato il turno di riposo. Il team di Fabio Liverani è a due punti dal secondo posto rappresentato dal Brescia e nelle ultime sei partite ha perso soltanto una volta, in casa proprio delle Rondinelle. I pugliesi trovano con facilità la via del gol visto che sono il terzo miglior attacco della categoria con 29 reti realizzate alle spalle di Brescia e Palermo. I liguri invece hanno gonfiato la porta avversaria 24 volte ma subiscono un po’ troppo visto che le reti subite sono 19, praticamente una a partita. Bilancio in perfetta parità in cadetteria con Spezia e Lecce che si sono affrontate sei volte con due successi per parte e due pareggi. L’ultimo confronto al “Picco” si è concluso 1-1, era il 15 marzo 2008, con il vantaggio dei padroni di casa al 72’ con Eliakwu e il pareggio 120 secondi più tardi con Jaime Valdés. Fischietto ligure al “Picco” con l’incontro che sarà diretto dal signor Davide Ghersini della sezione arbitrale di Genova.

COME ARRIVA LO SPEZIA - Un rientro fra i convocati per Pasquale Marino che ritrova Okereke al centro dell’attacco. Da decifrare invece la sua presenza dal primo minuto. In porta ci sarà come sempre Lamanna con De Col a destra, Augello che potrebbe rientrare a sinistra mentre il reparto centrale dovrebbe essere completato da Terzi e Giani. A centrocampo spazio a Matteo Ricci con Bartolomei a destra e Mora a sinistra. In attacco dovrebbe esserci sempre Gyasi con Bidaoui da una parte e Pierini dall’altra.

COME ARRIVA IL LECCE - Fabio Liverani potrà contare sui rientri di Pettinari e La Mantia in attacco ma probabilmente soltanto il secondo giocherà dall’inizio. Al fianco dell’ex Pro Vercelli ed Entella ci sarà Falco con Mancosu ad agire fra le linee. In porta invece ci sarà Vigorito con Lucioni e Meccariello che saranno i due centrali mentre le fasce laterali dovrebbero essere percorse da Venuti e da Calderoni. A centrocampo invece dovrebbe essere confermata la fiducia ad Armellino con Petriccione e Scavone ai lati.

LE PROBABILI FORMAZIONI

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Giani, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora; Bidaoui, Gyasi, Pierini. A disposizione: Manfredini, Barone, Crivello, Capradossi, Vignali, Crimi, De Francesco, Bastoni, Acampora, Mastinu, Gudjohnsen, Okereke. Allenatore: Pasquale Marino.

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Armellino, Scavone; Mancosu; Falco, La Mantia. A disposizione: Bleve, Cosenza, Arrigoni, Lepore, Torromino, Haye, Palombi, Pettinari, Dubickas, Tsonev, Tabanelli, Fiamozzi. Allenatore: Fabio Liverani.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Unai Simón: nuovi Kepa crescono a Bilbao Unai Simón, portiere classe 1997, è considerato in Spagna come l'erede designato di Kepa Arrizabalaga, portiere ceduto per fior di milioni l'anno passato al Chelsea. Punto fermo dell'Under 21 iberica, si è preso il posto con prestazioni sempre convincenti e in ulteriore crescita:...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->