HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Svizzera-Belgio - Out Lukaku, c'è Thorgan Hazard

Fischio d'inizio alle 20:45. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
18.11.2018 06:55 di Luca Chiarini   articolo letto 2376 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

La Final Four di Nations League in palio nella contesa decisiva tra Svizzera e Belgio, in programma questa sera (kick-off alle 20:45) a Lucerna. Il gruppo due della fascia A ha già emesso il primo verdetto: l'Islanda, rimasta a secco nelle quattro gare disputate, è aritmeticamente retrocessa. I Diavoli Rossi conducono il girone a quota nove punti, tre in più dei rossocrociati. L'andata fu decisa dalla doppietta di Romelu Lukaku, che archiviò la pratica dopo il momentaneo pari di Gavranovic. La truppa di Petkovic è dunque obbligata a vincere per strappare il pass qualificazione: un gol di scarto può essere sufficiente in caso di uno a zero o due a uno, doppio vantaggio che si renderebbe necessario per qualsiasi altro successo con un punteggio differente. Basta un pari, di contro, ad Hazard e soci. Sono ventotto i precedenti ufficiali tra le due selezioni: tredici k.o. svizzeri contro gli otto belgi, bilancio chiuso da sette segni X.

COME ARRIVA LA SVIZZERA - Truppa reduce dal tonfo in amichevole contro il Qatar, pur al netto di una formazione in parte rimaneggiata in ottica Nations League. Petkovic non potrà contare su Burki (messo k.o. da una contusione alla coscia), Lichtsteiner, Akanji ed Embolo. Schar ed Elvedi partono avanti per i due slot centrali davanti a Sommer, Lang a destra con il rossonero Rodriguez a chiudere il quadro sul versante opposto. Zakaria partner di Xhaka nella mediana a due, possibile chance per Freuler sulla trequarti: l'atalantino potrebbe essere il raccordo a supporto di Seferovic, coadiuvato ai lati da Shaqiri e Zuber.

COME ARRIVA IL BELGIO - Il doppio schiaffo all'Islanda di tre giorni fa consente ai Diavoli Rossi di affacciarsi al match con due risultati su tre a disposizione. Manca però l'ultimo sussulto, quello decisivo, ragion per cui Martinez pare intenzionato a riproporre in blocco lo spartito schierato nell'ultima uscita. Carrasco è stato costretto a rinunciare alla trasferta per motivi burocratici. Per il binario di sinistra si scalda Thorgan Hazard, Meunier in pole per sigillare a destra il duo Tielemans-Witsel. Nella linea a tre c'è Boyata insieme a Kompany e Alderweireld. Mertens ed Eden Hazard soliti noti a supporto di Batshuayi, che farà le veci dell'acciaccato Lukaku.

Ecco le probabili formazioni:

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer; Lang, Schar, Elvedi, Rodriguez; Zakaria, Xhaka; Shaqiri, Freuler, Zuber; Seferovic. A disposizione: Mvogo, Omlin, Benito, Klose, Mbabu, Moubandje, Ajeti, Fassnacht, Fernandes, Gavranovic, Sow. Ct: Vladimir Petkovic.

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Kompany, Boyata; Meunier, Tielemans, Witsel, T. Hazard; Mertens, Batshuayi, E. Hazard. A disposizione: Casteels, Mignolet, Sels, Denayer, Kabasele, Mechele, Castagne, Chadli, Praet, Dedoncker, Januzaj, Vanaken, Origi. Ct: Roberto Martinez.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie B, Benevento avanti al 45° sull'Hellas. In gol Coda Il Benevento chiude in vantaggio il primo tempo del Bentegodi contro l'Hellas Verona. La prima occasione arriva al 13° con Armenteros e Ricci che non trovano la via del gol, parato il tiro dell'attaccante, fuori di poco quello del centrocampista. È poi ancora Ricci poco dopo la mezz'ora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510