HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Rassegna Stampa

Falcao: "Pato nel Milan sarebbe l'ideale. Va preso subito"

04.07.2007 15:32 di Maurizio Libriani   articolo letto 9178 volte
Fonte: La Gazzetta dello Sport

"Pato era già un fenomeno prima di cominciare a giocare». Ride Paulo Roberto Falcao. L'ex campione della Roma conosce bene l'ultima stella brasiliana. Come calciatore e come ragazzo. Del resto hanno tanto in comune: Porto Alegre è la loro casa, l'Internacional la squadra del cuore. "Ve lo racconto io Pato" dice, mentre lotta con una tosse che non gli da pace. "Pato - spiega Falcao - era già un potenziale campione a 16 anni, al tempo delle giovanili. Si vedeva che era 'diverso'. Lui doveva imparare ancora quasi tutto. Ma aveva colpi. Ha forza fisica, di testa è bravo, ha personalità. E in più...". In più? "Di destro mette il pallone dove vuole. Ha un tiro che fulmina. Il sinistro, invece, era una 'debolezza'. Era. Perché negli ultimi mesi ha lavorato molto su questo colpo. Sta migliorando. E questo è un segnale importante. Vuol dire che il ragazzo non si sente arrivato. Ha voglia di imparare".

Pato è conteso dai più grandi club europei.
"Nel Milan troverebbe una famiglia. E' ancora un bambino e nei rossoneri troverebbe un piccolo Brasile. So per certo che Ancelotti va matto per lui. Carlo adora i brasiliani".

Ma troverebbe spazio in mezzo ai tanti campioni rossoneri?
"Il Milan può trovare con Pato un secondo Kakà. Ricordate? Quando Kakà arrivò in Italia il club non sapeva se inserirlo subito nella rosa o mandarlo qualche mese in prestito. Dopo 10 allenamenti Kakà è diventato titolare. Con Pato succederebbe la stessa cosa".

Pato potrebbe essere la punta che il Milan sta cercando.
"Sì, ma Galliani deve fare in fretta. Abramovich ha visto alcuni filmati di Pato e si è innamorato del giocatore. E quando il padrone del Chelsea vuole qualcuno riesce sempre a prenderlo. Pensate a Shevchenko. E, poi, c'è l'Inter".

Anche Moratti fa sul serio.
"Mancini ha chiesto informazioni al suo amico Cerezo. La risposta è sempre la stessa: "Pato è un fenomeno". E l'Inter è partita. Penso che Pato si troverebbe bene anche nell'Inter. Mancini sa proteggere i suoi".

Certo, costa molto.
"E nessuno si illuda di poter ottenere sconti. L'Internacional è una società solida. Non deve vendere. Può vendere al suo prezzo".

Ci parli del Pato fuori dal campo.
"Avete mai letto niente su di lui? Questa è la risposta. E' un ragazzo, ma ha la testa".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Claudio Nassi: lo scivolone di Ceferin Aleksander Ceferin, avvocato sloveno, 52 anni, dal settembre 2016 è Presidente dell'UEFA, che, per la prima volta, sceglie un dirigente dell'Est. Fu un fulmine a ciel sereno e molti guardarono a Putin come a colui che aveva deciso. Se l'FBI era entrato a gamba tesa sui vertici della...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510