Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Top e Flop
Roma-Torino 3-2 - Top & FlopTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 febbraio 2024, 21:40Top e Flop
di Luca d'Alessandro
per Vocegiallorossa.it

Roma-Torino 3-2 - Top & Flop

TOP 

ALTRO CHE SBORNIA - La Roma di De Rossi non è sazia della qualificazione agli ottavi di finale e come ha detto il mister: "Non è il momento di alzare il piede dall'acceleratore". Contro il Torino arriva la quinta vittoria su sei in campionato. 

CONTINUITÀ, CAMBIANDO - Dalla difesa a 4 alla difesa a 3, mantenendo però la filosofia di gioco: uscita dal basso palla a terra, uno dei tre centrali, Mancini, che attacca in fase di possesso, esterni molto alti ecc ecc. Il modulo è lo stesso di quello di Mou, ma c'è una netta differenza. 

JOYA PER TUTTI E PER LA MAMMA - 102' contro il Feyenoord, 90' contro il Torino, ma soprattutto una grande tripletta. Paulo Dybala c'è coi suoi muscoli e la sua classe. Hat-trick e pallone da portare alla mamma. 

NDICKA E SMALLING - Di base, insieme, non hanno mai giocato, si ritrovano a farlo in una Roma molto più offensiva e, tutti e due, reduci da una lunga assenza (eccezion fatta per qualche minuto fatto tra Frosinone e Feyenoord). A sorridere è soprattutto De Rossi che si ritrova due rinforzi doc per la retroguardia. 

FLOP 

FERMI AL PALO - Grande contropiede della Roma, con Azmoun che serve una buona palla per Kristensen che tutto solo, di sinistro, non va oltre il palo. Un errore grave, visto il momento del match, dove la Roma era in difficoltà. 

FASCIA SINISTRA IN SOFFERENZA - Il gol di Zapata arriva da un cross da lì, l'autogol di Huijsen arriva dopo un'incursione sempre dalla quella fascia. Sia Angelino prima che Spinazzola poi, sono andati in sofferenza. 

LA SOLITA SOFFERNZA SUI CROSS - Altro gol preso, altro cross e altra disattenzione difensiva. Bravo Zapata senza dubbio, ma Mancini gli lascia troppo spazio e Cristante tarda a coprire.