Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / La Roma in Nazionale
La Roma in Nazionale - Olanda-Argentina 2-2, 3-4 d.t.r. - Gara pazzesca, gli Oranje rimontano il doppio svantaggio ma non basta. Panchina per DybalaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 10 dicembre 2022, 12:00La Roma in Nazionale
di Marco Rossi Mercanti
per Vocegiallorossa.it
fonte Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti

La Roma in Nazionale - Olanda-Argentina 2-2, 3-4 d.t.r. - Gara pazzesca, gli Oranje rimontano il doppio...

Nel secondo quarto di finale dei Mondiali in Qatar, l’Argentina supera l’Olanda dopo i tiri di rigore.

Gara molto bloccata nel corso della prima frazione, con poche emozioni sino al 20’ quando Messi tenta di sorprendere Noppert con una velleitaria conclusione da fuori area. Gli Oranje rispondono poco dopo con Bergwijn, ma anche in questa circostanza la mira non è delle migliori. Prova ad accendersi anche De Paul, ma il suo tiro è troppo centrale per impensierire Noppert. Al 35’, Messi s’inventa letteralmente un assist per Molina che, da due passi, realizza il vantaggio per l’Albiceleste.

La ripresa inizia come il primo tempo, con i portieri praticamente inoperosi. La Pulce dà l’illusione del gol al 62’ con una potente punizione che tocca la parte esterna della rete. Al 73’, Dumfries atterra Acuna in area di rigore e, dal dischetto, Messi batte Noppert e lancia l’Argentina verso la semifinale contro la Croazia. L’Olanda sembra al tappeto, ma con un lampo di testa del neo-entrato Weghorst torna in partita segnando il gol dell’1-2. Nell’azione successiva, conclusione violenta di Berghius diretta in porta, deviata prodigiosamente in corner dalla difesa dell’Argentina. Il finale è incandescente con ammonizioni da una parte e dall’altra. All’undicesimo minuto di recupero ecco che accade l’impossibile: punizione per gli Oranje, Koopmeiners finta di calciare in porta e serve Weghorst che, da due passi, pareggia e porta il match ai supplementari.

Nell’extra-time le azioni latitano, ma improvvisamente si sveglia Lautaro con una conclusione da dentro l’area di rigore al 114’, deviata in corner da van Dijk. L’Argentina preme e sfiora il vantaggio anche con Enzo Fernandez, il cui tiro da fuori area trova la respinta di Koopmeiners in angolo. Ci prova ancora il Toro dell’Inter che, da fuori, calcia con il sinistro ma Noppert è attento e non si fa sorprendere. A tempo scaduto, invece, palo clamoroso di Enzo Fernandez.

Dal dischetto, ha la meglio l’Argentina che conquista così la semifinale contro la Croazia.

Sequenza rigori
van Dijk (parato) - Messi (segnato)
Berghius (parato) - Paredes (segnato)
Koopmeiners (segnato) - Montiel (segnato)
Weghorst (segnato) - Enzo Fernandez (fuori)
L. de Jong (segnato) - Lautaro (segnato)

DYBALA – La Joya è rimasto di nuovo in panchina per tutta la partita.




OLANDA-ARGENTINA 2-2, 3-4 d.t.r. (35' Molina, 73' rig. Messi, 83', 90+11' Weghorst)


OLANDA (3-4-1-2): Noppert; Timber, van Dijk, Ake; Dumfries, de Roon (46' Koopmeiners), F. de Jong, Blind (65' L. de Jong); Bergwijn (46' Berghius); Gakpo (113' Lang), Depay (78' Weghorst).
A disp.: Pasveer, Bijlow, de Ligt, de Vrij, Klaasen, Malacia, Janssen, Taylor, Simons, Frimpong
CT. Louis van Gaal




ARGENTINA (3-5-2): E. Martinez; Romero (78' Pezzella), Otamendi, Li. Martinez (112' Di Maria); Molina, Fernandez, Mac Allister, De Paul (66' Paredes), Acuna (78' Tagliafico); Messi, Alvarez (82' Lautaro).
A disp.: Armani, Rulli, Foyth, Montiel, Palacios, Correa, Almada, Gomez, Rodriguez, Dybala
CT. Lionel Scaloni





Arbitro: Antonio Mateu Lahoz (ESP)
Assistenti: Pau Cebrian Devis (ESP) - Roberto Diaz Perez (ESP)
Quarto Ufficiale: Victor Gomes (RSA)
VAR: Alejandro Hernandez Hernandez (ESP)
AVAR: Drew Fischer (CAN)

Ammonizioni: Timber (NED), Acuna (ARG), Romero (ARG), Weghorst (NED), Li. Martinez (ARG), L. de Jong (NED), Depay (NED), Berghius (NED), Paredes (ARG), Aké (NED), van Dijk (NED), Messi (ARG), Montiel (ARG), Pezzella (ARG)