Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Altre notizie
Sassuolo, Carnevali: "Frattesi? La Roma si è avvicinata molto ma può ambire anche a un campionato estero di primissimo livello"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 23 marzo 2023, 08:31Altre notizie
di Redazione Vocegiallorossa
per Vocegiallorossa.it

Sassuolo, Carnevali: "Frattesi? La Roma si è avvicinata molto ma può ambire anche a un campionato estero di primissimo livello"

Giovanni Carnevali, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Sassuolo, è stato intervistato da TuttoMercatoWeb.com.

Frattesi è sempre sulla bocca di tutti. La Roma rimane interessata, ma c'è anche la Juventus? 
"Ad oggi il periodo del mercato fortunatamente non si è ancora aperto. A gennaio si è concluso un periodo complicato per noi, perché ogni volta che il mercato è aperto il Sassuolo va sempre un po' in difficoltà. Questo perché - anche per fortuna - abbiamo sempre dei giocatori che sono richiesti da club importanti e magari anche da parte del giocatore in questione ci può essere un po' più di confusione e questo ci può penalizzare. Sappiamo che Frattesi può avere delle richieste importanti, così come è avvenuto in estate. È vero che la Roma si è avvicinata molto al ragazzo, noi tra l'altro con la società giallorossa abbiamo un ottimo rapporto visto anche le operazioni che abbiamo fatto a suo tempo come Marchizza, Pellegrini e Politano. Per le caratteristiche che ha, Frattesi credo sia un giocatore che può ambire anche ad un campionato estero di primissimo livello. Non ho dubbi che questa estate ci saranno delle trattative di valore sul ragazzo".

A gennaio per Frattesi ci ha provato qualche club straniero?
"C'è stato qualcosa, ma sul nascere abbiamo bloccato qualsiasi trattativa per Frattesi, perché l'obiettivo di cessione per noi era diventato Traore. Questo per il semplice fatto che avevamo già in casa il suo sostituto, ovvero Lauriente".

Tre squadre ai quarti di Champions, due in Europa League e una in Conference: che segnale è per il calcio italiano?
"Spero che sia un po' il risveglio del calcio italiano. In questi ultimi anni abbiamo lasciato un po' a desiderare nelle competizioni europee, adesso spero che questo sia un segnale di ripartenza del nostro calcio che ha bisogno di tornare a livelli competitivi con altri club. Siamo in un momento in cui anche a livello di visione e gestione come Lega Calcio - col presidente Casini e l'ad De Siervo - si sta cercando di portare avanti un percorso di crescita, che se abbinato anche ai risultati sportivi ci porterà ad avere risultati importanti come il calcio italiano dovrebbe avere".