Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Podcast
Lavoro, determinazione e abnegazione: il Gallo ha tutto! Manca solo il gol e la Samp è la sua vittima preferitaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 31 marzo 2023, 08:00Podcast
di Emiliano Tomasini
per Vocegiallorossa.it
fonte Redazione Vocegiallorossa - Emiliano Tomasini

Lavoro, determinazione e abnegazione: il Gallo ha tutto! Manca solo il gol e la Samp è la sua vittima preferita

tmwradio
Tutte le notizie sulla Roma in Podcast!
00:00
/
00:00

“Credo nel lavoro e, a volte, anche nel destino. Credo nella determinazione. Credo nell’essere istintivo. Credo nell’abnegazione. A parlare così è Andrea Belotti, che – parlando di sé stesso – si descrive come meglio non si potrebbe fare. Grinta, sacrificio e determinazione, sono queste le caratteristiche tipiche del Gallo, qualità che lo hanno portato a ricevere una standing ovation dallo Stadio Olimpico, nonostante i pochi gol segnati fino a questo momento. Sono infatti solo quattro le reti messe a segno in giallorosso da Belotti, che al suo primo anno nella Capitale sta faticando a trovare la porta. Le presenze sono invece 32, molte da subentrato, ma sicuramente – fin qui - la media-gol non è quella sperata. Quello che però non si può rimproverare al Gallo è l’atteggiamento, mai una parola fuori posto – nonostante le tante panchine iniziali – e mai un approccio sbagliato alla gara. In campo dà sempre tutto e quando entra non si risparmia mai. Un atteggiamento che – come detto – è stato notato e apprezzato dai tifosi romanisti, ma anche da José Mourinho, che ultimamente lo ha spesso elogiato e schierato in campo da titolare; notizia che può far piacere anche al CT Azzurro Roberto Mancini, che proprio recentemente si è lamentato dei pochi attaccanti italiani schierati dalle prime sette in classifica.

Da una parte un atteggiamento encomiabile, dall’altro il problema del gol che resta. In merito si è espresso anche Francesco Totti, che – senza sbilanciarsi troppo – si è augurato che da qui alla fine della stagione Belotti e Abraham possano trovare la rete con più continuità. Una speranza che condividono anche i tifosi romanisti e Mourinho, consapevoli che per centrare l’obiettivo quarto posto e arrivare in fondo all’Europa League serviranno anche e soprattutto i gol degli attaccanti. Belotti è il primo a crederci, consapevole che i suoi sforzi verranno ripagati ha infatti dichiarato: “Se tu, ogni giorno, lavori per migliorare mettendo quel qualcosa in più, io sono certo che in partita in un modo o nell’altro verrai ripagato. In breve tempo, o nel lungo periodo, ma verrai ripagato”. Una certezza che potrebbe presto trasformarsi in realtà: domenica la Roma affronterà in campionato la Sampdoria, la squadra contro cui Belotti ha segnato più gol in carriera a pari merito con il Sassuolo. Contro i blucerchiati, per il Gallo è quindi l’occasione perfetta per ritrovare il gol, rialzare la cresta e tornare a esultare.