HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Russia 2018

Caso Shojaei, ecco perché l'Iran rischia l'estromissione dai Mondiali

10.01.2018 12:42 di Tommaso Bonan   articolo letto 34544 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Dopo le posizioni di Cile e Spagna, ora a tremare nell'avvicinamento a Russia 2018 è l'Iran. E per una questione politica sulla quale la FIFA è assai intransigente. Al centro del caso internazionale c'è Masoud Shojaei, centrocampista iraniano (classe '84) che a Natale ha rescisso il suo contratto con il Panionios, firmando tre giorni dopo con l'AEK Atene. Un cambio di squadra - il suo - ricco di significato, perché quanto è successo con il club rischia di ricadere sul futuro prossimo della nazionale del suo paese. I fatti - sottolinea Sport Mediaset - risalgono a luglio 2017, terzo turno preliminare di Europa League. Il Panionios vola in Israele per l'andata del match col Maccabi Tel Aviv, ma Shojaei e il compagno di squadra Hajsafi si rifiutano di prendere parte alla trasferta: riescono a farlo senza ufficialmente sbandierare il motivo, ovvero che l'Iran non riconosce lo stato di Israele. Ma per la partita di ritorno, in Grecia, il Panionios è inflessibile e precetta i due giocatori, costringendoli a scendere in campo. Prima del fischio d'inizio i due giocatori vengono ripresi mentre, come consuetudine, scambiano il cinque con gli avversari. Un gesto che non passa inosservato in Iran, tanto che Hajsafi è costretto a scusarsi pubblicamente. Shojaei, invece, da quel momento non è più stato convocato nella nazionale dell'Iran dal ct Queiroz.
Adesso, di conseguenza, la situazione è nel mirino della Fifa. Il regolamento infatti prevede che in caso di gravi ingerenze governative nelle questioni sportive di un paese, la nazionale possa essere estromessa dai Mondiali.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Russia 2018

Primo piano

...con Antonini “Ibra sarà di attualità anche quando avrà cinquant’anni. È un giocatore incredibile, con una professionalità assoluta. Nel Milan darebbe qualcosa in più per fare svoltare la mentalità di tutto l’ambiente”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex rossonero Luca Antonini a proposito del possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510