HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Russia 2018

Stramaccioni: "Italia col 4-3-3? Ventura gioca in altro modo"

11.11.2017 14:12 di Marco Frattino  Twitter:    articolo letto 6803 volte
© foto di Federico Gaetano

Andrea Stramaccioni, tecnico dello Sparta Praga, ha parlato a Radio Deejay della Nazionale italiana dopo la sconfitta per 1-0 a Solna sul campo della Svezia. “Ieri ho visto la gara dell’Italia, il primo tempo - ha detto l’ex allenatore di Inter e Udinese - è stato difficile perché nessuno si aspettava un’aggressività così forte da parte degli avversari. La Svezia senza Ibrahimovic ha perso qualità offensiva, ma ha acquisito più compattezza. Quella nordica ha poca qualità ma è molto squadra. Berg? L’ho allenato al Panathinaikos, picchiava anche in Grecia”.

L’arbitro Cakir ha fatto giocare un po’ troppo? “Ha scelto un metro di giudizio particolare, è stato anche poco aiutato. Il quarto uomo non l’ha aiutato sull’episodio di De Rossi. Ma le vicende arbitrali non hanno inciso sul risultato. Tutti si aspettavano una Svezia chiusa nella propria metà campo e, invece, hanno aggredito fin dall’inizio”.

Come schierare l’Italia lunedì sera a Milano? “Credo sia difficile riproporre due soli elementi offensivi. Ventura per me è un maestro, è stato scelto perché ha giocato sempre in un certo modo. E’ come se in Nazionale prendi Zeman o Gasperini, loro giocano così e la Nazionale non permette di fare tanto lavoro. Si parla di 4-3-3, allora perché è stato preso Ventura? Non è il suo modulo”.

Ventura fu preso per lavorare insieme a Lippi, poi fermato dalle norme FIGC. “Noi sappiamo che Ventura propone il 3-5-2 e il 4-2-4, questo è Gian Piero. Prendiamo ad esempio Insigne, magari Ventura al Torino non l’avrebbe preso”.

Insigne e Candreva saprebbero come giocare nel 4-3-3, come Immobile e Belotti. “Lippi fu costretto ad adeguare le sue idee. Non giustifico Ventura, ma lo capisco”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Bernardeschi: quando il talento sposa il sacrificio. L'Italia ha ancora futuro E fu così che dopo un anno di apprendistato il processo di trasformazione di Federico Bernardeschi giunse alla sua sublimazione. Il talento fiammeggiante ma acerbo giunto dalla Fiorentina nell'estate del 2017 sembra avere effettuato quel salto di qualità necessario per l'affermazione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy