HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » sampdoria » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Roma distrugge l'Udinese per 4-0. Tudor a un passo dall'esonero

30.10.2019 22:52 di Andrea Losapio    articolo letto 8580 volte
La Roma distrugge l'Udinese per 4-0. Tudor a un passo dall'esonero
© foto di Insidefoto/Image Sport
La Roma, in dieci, distrugge l'Udinese per 0-4 alla Dacia Arena. Tudor rischia grosso

LE FORMAZIONI - Tudor cambia solamente due giocatori dopo la gara di Bergamo: Opoku - espulso - viene sostituito da Ter Avest, a centrocampo c'è Jajalo. Fonseca spedisce Florenzi ancora una volta in panchina, inserendo il redivivo Santon sulla destra. C'è ancora Mancini in mezzo al campo - a fare da cerniera con Veretout - mentre Pastore gioca dietro a Dzeko.

RIGORI RICHIESTI - Smalling commette subito una frittata, costringendo Mancini al giallo dopo due minuti. Poi Lasagna recupera un pallone in area, viene atterrato in area, il contatto è dubbio ma Irrati dice di proseguire. Poco dopo è Sema, sulla sinistra, a saltare Santon: qui sembra esserci un incrocio di gambe, ma il verdetto della giuria rimane quello. Sul prosieguo dell'azione Samir compie un disastro, lasciando spazio per la corsa di Zaniolo che, a tu per tu, fa 1-0.

ROSSO FISCALE? La Roma domina, va vicina al raddoppio ancora con il centrocampista, poi con Pastore. Ma il problema arriva al minuto trentatré, quando Okaka parte sul filo del fuorigioco, prendendo un metro a Fazio: l'argentino lo rimonta e si prende il pallone, l'arbitro vede un fallo all'imbocco dell'area di rigore. Rosso per il difensore, forse un po' troppo: giallorossi in dieci che, però, resistono senza problemi fino alla fine della frazione.

L'UDINESE AFFONDA - Sfiduciati, quasi inermi, i bianconeri affrontano il secondo tempo quasi come una Caporetto. Anche perché, su azione d'angolo, Lasagna sbaglia completamente un rinvio, servendo a Smalling il più semplice dei gol. Il due a zero è una mazzata ancor più corposa per l'undici di Tudor che capitola anche poco dopo, con Pastore che taglia perfettamente per Kluivert, sterzata su Ekong e palla che bacia il palo per il 3-0. Non è finita: Becao sbaglia completamente il senso di un intervento, colpendo un pallone abbastanza innocuo con la mano, spedendo dal dischetto Kolarov: Musso si tuffa dalla parte sbagliata, è 0-4. Il risultato non cambia più, anche grazie a una bella parata di Pau Lopez.

UDINESE-ROMA 0-4
Marcatori: Zaniolo 13', Smalling 51', Kluivert 54, Kolarov 65'.

UDINESE (3-5-2)
Musso, Becao, Ekong, Samir, Ter Avest, Mandragora (dal 46' Barak), Jajalo, De Paul, Sema, Okaka, Lasagna. Allenatore: Tudor.

ROMA (4-2-3-1)
Pau López; Santon, Smalling, Fazio, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore (dal 69' Cetin), Kluivert (dal 73' Perotti); Džeko. Allenatore: Fonseca.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sampdoria

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510