Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Ag. Edera: "Torino? E' stimato, ma è presto per dire cosa succederà"

Ag. Edera: "Torino? E' stimato, ma è presto per dire cosa succederà"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 17 maggio 2018 15:30Serie A
di Elena Rossin
fonte Torinogranata.it

Beppe Galli è stato intervistato in esclusiva per TorinoGranata.it. Galli è un agente Fifa e presidente dell’Aiacs, Associazione italiana agenti calciatori e società, e con lui abbiamo parlato del suo assistito Simone Edera.
Mazzarri ha detto che per la prossima stagione vuole quattro attaccanti, Edera sarà ancora un giocatore del Torino?
“Per quello che so io Simone è molto stimato dall’allenatore e dalla società, domenica terminerà il campionato e dalla prossima settimana quando si penserà al prossimo, mentre i ragazzi saranno in vacanza, parleremo con la società e capiremo la volontà dell’allenatore sul ragazzo. In questo momento è molto considerato, come dicevo, dall’allenatore e dalla società e essendo il calcio in piena evoluzione si vedrà. Edera è un giocatore molto importante e il Torino sa anche questo e di conseguenza vedremo più avanti quali sono gli attaccanti che possono andare bene a Mazzarri. In questo momento siamo sereni e tranquilli perché abbiamo la certezza che il direttore sportivo Petrachi e il presidente Cairo credono nel ragazzo e le parole dette da Mazzarri su Simone sono sempre state più che positive perciò adesso il discorso sugli attaccanti non riguarda il mio assistito, poi, se Mazzarri dirà alla società che per il suo modo di giocare Edera può essere sacrificato allora si vedrà, ma ora è presto per dire che cosa succederà, anche perché noi non vogliamo mettere le mani avanti”.
Edera è cresciuto nel settore giovanile del Torino e anche per questo è molto amato dai tifosi ed è una promessa del calcio italiano. Continuare in granata sarebbe per lui positivo?
“Il ragazzo è contentissimo di stare al Torino, sta facendo bene e siamo contenti della sua crescita e il domani è tutto suo. Siamo sereni e lo è anche Simone perciò va benissimo così. Più avanti quando avremo delle certezze allora potremo dire se Mazzarri lo dà come incedibile o se è meglio che il ragazzo vada altrove, ma adesso per tutto ciò che ho detto non possiamo rispondere alla domanda se resterà o andrà via. Mazzarri sarà l’allenatore del Torino anche il prossimo anno e farà la squadra a seconda di come vorrà farla giocare e va bene così, però, ripeto: Simone è tranquillo”.
Nel caso Mazzarri volesse tenere Edera, una stagione ancora da non titolare fisso, ma con più presenze rispetto a quest’anno sarebbe comunque positivo per la crescita del ragazzo oppure no?
“In Italia già si dice che i giovani li si fa giocare, ma non è così, però, sono dell’avviso che per la crescita di Simone andrebbe benissimo che anche il prossimo anno fosse la prima riserva. Mi creda, essere la prima riserva vorrebbe dire che di partite ne farebbe più di venti, venticinque, e andrebbe più che bene perché la crescita sarebbe più che valida per il ragazzo. Il prossimo potrebbe essere un anno di transizione e non per questo sarebbe un problema. Sarà poi il campo a decidere chi è titolare, all’inizio può essere un giocatore e dopo un altro se l’allenatore decide diversamente, Mazzarri sarà ben felice di far giocare Edera titolare se lo meriterà. L’importante è essere considerato dall’allenatore, questo sì. Se, invece, l’allenatore non lo considerasse allora sarebbe giusto parlare con la società e dirsi: “Signori alziamo le mani”, ma l’allenatore lo considera moltissimo, per quel che ne so io, e ha sempre parlato benissimo di Simone e la sua crescita va benissimo, anche se è la prima riserva degli attaccanti”.
Quindi al momento discorsi con il Torino in un senso o nell’altro sul futuro di Edera non ce ne sono?
“Nessun discorso al momento, Petrachi non ci ha mai chiamato e, ripeto, è prematuro perché non si sa quali saranno gli attaccanti e chi arriverà. Ribadisco, se fino a poco fa l’allenatore ha solo fatto elogi al ragazzo la crescita di Simone può avvenire con il Toro e tutte le volte che è stato mandato in campo ha sempre fatto bene. Io seguo i ragazzi che assito e vado a vederli per capire dove sbagliano in modo di cercare di aiutarli nella crescita. Che Edera abbia fatto prestazioni positive non lo dico solo io, ma gli addetti ai lavori perciò credo che un allenatore esperto qual è Mazzarri è ovvio che decida chi far giocare, ma se un ragazzo dimostra di essere all’altezza è lui il primo a farlo giocare. Non penso che un allenatore se ha un giocatore più forte degli altri lo tiene in panchina solo perché è un ragazzo. Se Simone dimostrerà di essere più bravo degli altri Mazzarri sarà il primo ad essere felice di farlo entrare in campo. Credo che gli allenatori facciano giocare in ogni partita chi pensano sia più in forma, non penso ci siano allenatori che giocano contro se stessi. Il calcio piace e ha successo perché siamo tutti allenatori e ognuno pensa con la sua testa e alle volte ci si chiede perché un allenatore non faccia giocare un determinato calciatore, ma può essere che durante gli allenamenti il mister veda in un certo modo il giocatore e, quindi, in patita decide di inserirlo oppure no. Il calcio è bello perché non tutti la pensano nella stessa maniera”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000