HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

Ag. Mandzukic: "Croazia in finale anche grazie ad Allegri. Ama la Juve"

14.09.2018 13:27 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 15423 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Continua il viaggio di Tuttosport in Croazia, sulle tracce di Mario Mandzukic. Questa volta il quotidiano torinese ha raggiunto Ivan Cvjetkovic, agente dell'attaccante della Juventus, che ha raccontato i suoi inizi, in un ruolo molto diverso da quello attuale: "Terzino destro. Poi ala destra, perché il ragazzo aveva tecnica e l'allenatore lo aveva spostato in avanti. Qualche volta ha giocato anche a sinistra".

Decisiva una chiamata del padre.
"Un giorno mi chiama e mi dice: credo che il mio ragazzo abbia dei numeri, vieni a vederlo. Andai e dopo mezzora strinsi la mano a Mato: affare fatto, lo prendo con me. Prima della fine della partita avevamo l'accordo su tutto. Quando Mario è arrivato a Torino era certamente orgoglioso di vestire quella maglia, ma forse pensava fosse un passaggio della sua carriera. Nel corso delle stagioni si è letteralmente innamorato della Juventus, del club e del suo pubblico. Forse solo con il Bayern era così affezionato e convinto, ma qui alla Juventus c'è qualcosa di più".

E Allegri?
"Con lui il rapporto è davvero forte. Vi svelo un retroscena: se la Croazia è arrivata in finale di Coppa del Mondo il merito è anche un po' dell'allenatore della Juventus. Prima che Mario partisse, infatti, lo ha convocato e gli ha detto: 'Non ascoltare nessuna voce di mercato, mi hanno consultato e ho detto che tu per me sei indispensabile'. Quel gesto di fiducia lo ha galvanizzato e in Russia era doppiamente motivato".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

FOCUS TMW - Serie C 2018/2019, le panchine: addio fra Novara e Viali Una delle tradizioni italiche più gettonate nel mondo del pallone nostrano è quello dell'esonero. Spesso il tecnico che un club sceglie all'inizio della stagione rischia di vedersi allontanato dopo poche settimane, in alcuni casi anche dopo pochi giorni. Ecco il quadro completo delle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510