HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Serie A

Bologna, Bigon: "Il contratto? Lavoro come se dovessi restare 10 anni"

10.02.2018 00:05 di Michele Pavese  Twitter:    articolo letto 2060 volte
© foto di Federico De Luca

Riccardo Bigon, direttore sportivo del Bologna, ha parlato ai microfoni di Rete 7 della sua esperienza nel club felsineo e del suo contratto in scadenza: "Sono soddisfatto del percorso che stiamo facendo – ha ammesso. Molte realtà del nostro livello sono in difficoltà o hanno dovuto cambiare l’allenatore. Se si riesce a dare regolarità al lavoro, ne ricaveremo i frutti in futuro. La nostra storia giustamente genera aspettative diverse, ma per costruire una squadra vincente e che diverta serve tempo. A Napoli c’erano 70 milioni di fatturato nel 2009, quando sono andato via si sfioravano i 200. La strada intrapresa è quella giusta ma bisogna capire cosa significhi essere "grande" per questo club. Oltre determinate cose non si può andare. Credo che si stia rispettando la tabella di marcia e tutto quello che ha fatto Saputo in questi anni è una base clamorosa per una società del nostro livello. Possiamo avvicinare giocatori di realtà più importanti della nostra. Il momento negativo? Non siamo contenti di perdere partite e su questo dobbiamo migliorare, sappiamo che serve crescere e migliorare in tanti aspetti".

Sul contratto in scadenza: "Io non ragiono in funzione del mio contratto, vale qui come nelle altre piazze in cui sono stato. Lavoro qui come se dovessi restare dieci anni".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Russia 2018

Primo piano

FOCUS TMW - Serie B, la classifica degli assistman: il Re è Ciano Il calcio, come da tradizione, è un gioco semplice. Vince la squadra che mette a segno più gol. Per riuscirci però, occorre che nell'undici in campo vi sia anche almeno un giocatore in grado di far andare in gol i compagni. L'uomo assist è merce rara, quasi quanto un bomber di razza....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy