VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Serie A

Claudio Nassi: il calabrone e il moscerino

14.01.2018 08:37 di Redazione TMW  Twitter:    articolo letto 10823 volte
Fonte: claudionassi.com

Dicono che l'uomo sia nato per rubare e, per chi vedesse la frase riferita, in particolare, all'Italia, sbaglierebbe, perché, come vuole un proverbio, tutto il mondo è paese. Non dimentico di aver sentito un presidente dire: "Se c'è da rubare vado anche in chiesa", né la risposta, fin troppo esplicita, di un noto manager a chi voleva fare il D.S.. Martedì sera amici del bridge spiegavano come alcuni barano, nonostante si tratti dell'unico gioco di carte dove vengono servite le stesse mani, si dividono con schermi i giocatori e si disputano campionati nazionali, europei e mondiali. Esiste anche una massima gesuita, non me ne voglia l'amico vescovo Carlo Mazza, che si presta a qualche interpretazione di troppo: "Nega sempre, concedi poco, dividi spesso". Ricordo poi l'abate Galiani: "Ciascuno faccia come me e parli secondo i suoi interessi" e un proverbio cinese: "La giustizia degli uomini è simile alla tela del ragno: il calabrone può passare, ma il moscerino si impiglia". Chiudo con Marcello Marchesi: "Tra il dire e il fare c'è una busta da dare" e con Waldo Emerson, scrittore e filosofo: "Quando l'ospite decanta la propria onestà, state attenti alle posate".

C'è poco da aggiungere. E' la vita, anche se fanno da contraltare a questo modo di pensare non poche persone, nell'intento di limitare i danni. Ho parlato del bridge, ma in tutti gli sport si cercano vantaggi, più o meno leciti. Inutile pensare al doping, che un amico negli anni '60 vedeva sempre avanti all'antidoping, perché ci sono altri modi, con il denaro a farla da padrone. Ed eccoci al calcio, attraversato da tempeste dal 1980. Gli interessi, infatti, sono tali e tanti che sarebbe opportuno alzare paletti a difesa. Chi vince i Mondiali? Una delle grandi potenze, il Paese organizzatore o, come in Sudafrica nel 2010, la nazione che allora comandava: la Spagna. Ricordate Corea - Italia 2-1 nel 2002 con arbitro Moreno, che si vuole fosse corrotto? E per tornare tra le mura di casa, un presidente non preferiva operare con un agente svizzero che col suo D.G. e col suo D.S.? Perché? Ai giorni nostri è possibile accettare chi dice che i calciatori italiani costano troppo e per questo conviene rivolgersi all'estero? Poi fanno affari coi procuratori e la voce nei bilanci di fine anno presenta cifre incredibili a favore di questi ultimi. Domanda: costano troppo i nostri o si ha interesse ad acquistare oltre confine perfino ragazzi di livello modesto per le giovanili? Dicono che quello che avviene al Sud nelle serie inferiori sia da non credere, con società che non pagano da mesi. E il proliferare di procuratori senza regolamentarli è ammissibile? Detto che le storture esistono e che si fa ben poco per limitarle, viene da ridere quando si sente contestare o anche solo discutere l'impiego del VAR. Ma questi signori non si sono accorti che qualche volta anche il calabrone rimane impigliato nella tela del ragno?


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 16 gennaio VERDI, NO DEFINITIVO AL NAPOLI. INTER-BARCELLONA: ACCORDO PER IL PRESTITO DI RAFINHA. BENEVENTO, UN ANNO DI SQUALIFICA PER LUCIONI Simone Verdi e il Bologna hanno comunicato al Napoli di voler andare avanti insieme. Queste le parole del trequartista: "Ho sempre detto di non voler...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Inter, il Barcellona vuole 35 milioni per il riscatto di Rafinha Inter e Barcellona continuano a trattare per Rafinha. Secondo quanto riferito da TMW Radio, la squadra blaugrana avrebbe aperto al...
16 gennaio 1974, il Milan perde 6-0 contro l'Ajax nella Supercoppa Europea Il 16 gennaio 1974 arriva la peggior sconfitta in una finale Uefa di una squadra italiana, il Milan. Si giocava la gara di ritorno...
TMW RADIO - I Collovoti: "Caldara 8: pronto per la Juve. Fazio spaesato" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Di Chiara racconta una delle mitiche barzellette di Baggio Decima puntata di GoalCar. In questa nuova puntata il simpaticissimo ex giocatore della Fiorentina e del Parma Alberto Di Chiara ,...
Carlo Nesti: "Il solito errore dell'ambiente romanista: troppo disfattismo, quando basterebbero analisi serene, dopo gli incidenti di percorso". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: "Cosa è cambiato in questo 2017" Cosa è cambiato in questo 2017...questo l’argomento della puntata di Scanner in orda su TMW Radio... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo...
L'altra metà di ...Guglielmo Gigliotti Il difensore Guglielmo Gigliotti, di nazionalità Argentina, in forza all'Ascoli e la sua bellissima compagna Gabriella Volpe, si sono...
Fantacalcio, oggi ti presento... LISANDRO LOPEZ Nome: Lisandro Lopez Nato a: Villa Constitucion (Argentina)  01/09/1989 Ruolo: Difensore Squadra: Inter Finalmente...
Gli agenti e le regole che verranno, tutti gli aspetti da chiarire Una legge dello Stato, la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore lo scorso primo gennaio, pone fine al periodo di cosiddetta deregulation...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 gennaio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 17 gennaio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.