HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Doccia gelata all'Olimpico. Alla Dinamo bastano due tiri

08.03.2018 22:57 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 3264 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Pareggio che sa tanto di sconfitta per la Lazio all'Olimpico di Roma, che conclude una giornata molto negativa per le italiane in ottica internazionale. Dopo la grande impresa della Juve a Wembley, il Milan si è infatti inchinato in casa all'Arsenal e la Lazio non è andata oltre il 2-2 contro la Dinamo Kiev, generosa ma tecnicamente inferiore alla squadra di Inzaghi. Dopo un primo tempo dominato, i biancocelesti si trovano a rincorrere nella ripresa per effetto di un guizzo di Tsygankov, il più attivo tra le fila degli ospiti, ma reagiscono e nel giro di dieci minuti rimettono in piedi la gara con le reti di Immobile e Felipe Anderson. Inzaghi non tocca la squadra e va alla ricerca del tris, ma il neoentrato Moraes fredda tecnico, avversari e pubblico: il suo destro improvviso dai trenta metri sorprende infatti Strakosha, permettendo agli ucraini di uscire dalla trasferta romana con un 2-2 pesantissimo. Immobile in pieno recupero ha la palla del nuovo sorpasso ma la spedisce sul palo e tra una settimana alla Lazio servirà una vittoria nel gelo di Kiev.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Pordenone, un anno dopo la sfida all'Inter. "Parla" Yuto Nagatomo Un anno fa il Pordenone scrisse una pagina importante della sua storia andando a San Siro per sfidare l'Inter di Mauro Icardi e Luciano Spalletti in Coppa Italia. Un evento che il club neroverde celebrò con una serie di post sui propri social network dando sfogo a tutta l'ironia possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->