HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato chiuso: quale big s'è mossa meglio?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Serie A

Dove vanno i vice-campioni: tutti gli spostamenti nella rosa della Croazia

10.08.2018 07:45 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 23360 volte
© foto di Imago/Image Sport

Dopo la fine dei Mondiali di Russia 2018, che per la nazionale dei Vatreni ha significato l'incisione nella storia calcistica del proprio paese, la Croazia arrivata ad un passo dal sogno ha visto i suoi membri in buona parte protagonisti di numerose trattative, alcune delle quali anche già hanno visto la loro fine. Altre - e ci arriveremo - non solo sono ancora in fase di svolgimento, ma tengono incollate fette d'Italia a radiomercato. Innegabile che l'ottimo risultato conseguito in terra russa abbia contribuito ad aumentare l'appeal di mercato di certi calciatori, ed ecco perché TMW si ripropone di ripercorrere tutti gli spostamenti di calciomercato che hanno colpito fin qui la rosa croata laureatasi vice-campione del Mondo.

Serve però, subito in partenza, un'eccezione. E questa va fatta per i portieri. Nessuno dei tre si è mosso dalla sua squadra: il titolare Subasic, eroe nella serie di rigori contro casa-madre Russia, è ancora al Monaco, così come le sue riserve L. Kalinic e Livakovic vestono tuttora le maglie di Gent e Dinamo Zagabria. Già arrivando in difesa, i movimenti aumentano: Vrsaljko, ad esempio, è passato dall'Atletico all'Inter, Strinic ha lasciato la Samp in scadenza per accasarsi sull'altra sponda di Milano, e Caleta-Car, impiegato in una sola circostanza, ha rappresentato un esborso salato del Marsiglia per prelevarlo dal Salisburgo. Vida sembrava destinato all'Inghilterra, ma a mercato inglese concluso è ancora al Besiktas. Anche per Lovren, Corluka, Pivaric e Jedvaj niente da segnalare.

Giunti al centrocampo, cominciano gli scossoni. Quello più potente lo sta certamente fornendo lo stesso calciatore nominato, non a caso, il migliore di Russia 2018. Modric, dicono in Spagna, avrebbe deciso: vuole andarsene dal Real, e l'Inter ci sta facendo un pensierino. Nerazzurri che, anche con Vrsaljko, rinfoltiscono un'ossatura croata pesante, che conta anche i Perisic e Brozovic del reparto. Sul primo Mourinho era pronto a follie, ma ha ricevuto un gentile declino. C'è anche Kovacic: l'ex interista ha voglia di ritagliarsi vittorie da protagonista, e per farlo ha scelto il Chelsea. Rakitic è tentato dal PSG, ma dovrebbe rimanere dov'è. Come sempre, si abbraccia l'Italia: è il caso di Badelj, rimasto nello Stivale essendo approdato alla Lazio, e Bradaric che per il salto nel calcio di rilievo si è unito al Cagliari.

E poi il reparto avanzato. Nel quale la rivelazione Rebic è sembrata per lungo tempo poter andare in Inghilterra, ma così non è stato. Per l'ex Fiorentina più probabile a questo punto un'esperienza in Liga: c'è il Siviglia. Chi non si muove, almeno per sua scelta, è Mandzukic. Anche per Kramaric, sua riserva al Mondiale, il discorso è simile. Poi ci sono gli spostamenti già avvenuti: Pjaca proverà a rilanciarsi nella Fiorentina, ad esempio. Ma soprattutto Nikola Kalinic. Il reietto della spedizione, cacciato dal ct per disguidi al momento di una sostituzione, proverà a dimenticare la scorsa stagione da incubo mettendosi al servizio del Cholo all'Atletico.

Di seguito gli affari ufficiali che hanno coinvolto calciatori della Croazia:

Duje Caleta-Car (dc, '96) dal RB Salisburgo all'OM per 19 milioni
Ivan Strinic (ts, '87) dalla Sampdoria al Milan a parametro zero
Sime Vrsaljko (td, '92) dall'Atletico Madrid all'Inter in prestito oneroso (6,5 milioni) e diritto di riscatto (17,5)
Milan Badelj (cc, '89) dalla Fiorentina alla Lazio a parametro zero
Filip Bradaric (cc, '92) dal Rijeka al Cagliari per 5 milioni
Mateo Kovacic (cc, '94) dal Real Madrid al Chelsea in prestito
Nikola Kalinic (at, '88) dal Milan all'Atletico Madrid per 15 milioni
Marko Pjaca (as, '95) dalla Juventus alla Fiorentina in prestito oneroso (2 milioni) e diritto di riscatto (20) più ricompra Juve (26)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Dalbert, cedibile da settembre scorso. E poi titolare Ci sono tantissime cose non funzionanti nella prima Inter bis di Spalletti. Sicuramente la condizione, che non era al cento per cento, con alcuni giocatori perennemente in debito di ossigeno. Poi la mancanza di feeling fra Martinez e Icardi, ma destinata a crescere con il passare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy