HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Ottavi di Champions: chi ha più possibilità tra Inter e Napoli?
  Andranno entrambe agli ottavi
  Si qualificherà solo il Napoli
  Si qualificherà solo l'Inter
  Verranno entrambe eliminate

La Giovane Italia
Serie A

Era una partita difficile da perdere

11.11.2017 06:45 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 17390 volte
Fonte: Dall'inviato a Stoccolma
© foto di www.imagephotoagency.it

Un tiro da fuori di Forsberg, pareggiando il colpo di testa di Belotti poco prima. È quello che è successo fino al gol di Johansson, con la complice deviazione di Daniele De Rossi, per l'Italia che perde 1-0 alla Friends Arena di Stoccolma. La cosa buona è che i gialloblù non sono sembrati una grande squadra e che, a San Siro, è possibile pure recuperarla. Dall'altro punto di vista è allarmanete perdere contro una nazionale che ha tre "italiani" come Ekdal, Granqvist e Krafth - che nella loro carriera non sono mai stati dei grandi campioni - che ieri sera non hanno comunque sfigurato contro calciatori eccessivamente più forti di loro.

Poi c'è da dire, è anche sfortuna. Berg doveva essere cacciato per le gomitate, è vero, e subito dopo arriva il tiro di Johansson che fa esplodere l'arena di Solna. Non contento, a un quarto d'ora dalla fine Darmian scaglia verso la porta una saetta che lascia Olsen impietrito a guardare il pallone finire sul palo, pienissimo. Insomma, non doveva essere una partita da sconfitta, probabilmente più da X con gol per entrambe le squadre. È di moda, ora, dare la croce addosso a Ventura. Forse non è troppo tardi, ma questa sera è uno dei meno colpevoli.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Uva: "Champions inalterata fino al 2024. Terza coppa con la 7a di A" Michele Uva, vicepresidente UEFA, ai microfoni di Radio Rai parla della nascita della terza coppa europea: "Ne abbiamo lavorato per due anni. Aumenterà il potenziale di partecipazione delle piccole federazioni, che erano escluse dal novero delle 80 che partecipavano alla fase finale...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->