Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

De Sisti: "Roma, ora la continuità. De Paul centrocampista maturo e pronto al salto"

ESCLUSIVA TMW - De Sisti: "Roma, ora la continuità. De Paul centrocampista maturo e pronto al salto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Lorenzo Marucci
mercoledì 26 febbraio 2020 20:12Serie A
di Lorenzo Marucci

La Roma, ma anche la Fiorentina e l'Udinese. Con Picchio De Sisti si parla a Tuttomercatoweb.com delle sue ex squadre ma anche del campionato in generale. "I giallorossi stanno andando a fasi alterne - spiega - c'è comunque un bel gruppo di lavoro e ci sono buoni giocatori. Non va dimenticato l'infortunio di Zaniolo, gran giocatore. In fin dei conti manca quella continuità per poter essere ancora più competitiva. E per non guardare la Lazio dal basso in alto... Però in ogni caso la squadra di Fonseca è sempre lì a ridosso del quarto posto"

Nelle ultime due gare come le è sembrata la Roma?
"Col Gent ha vinto senza incantare, col Lecce invece l'ho vista meglio, peraltro contro un avversario che di solito fa un bel calcio. Mi è piaciuto Mkhytarian, giocatore forte, di valore e che sta dando il suo contributo".

Che si aspetta dal finale di campionato?
"Nella lotta al vertice si è inserita la Lazio, con merito per come sta giocando. L'Inter si giocherà le sue risorse per diventare l'anti -Juve anche se al momento questo ruolo pare ricoprirlo la Lazio. La Roma deve restare agganciata al quarto posto, deve saper soffrire e cercare di infilare una serie positiva".

Passiamo ad Udinese-Fiorentina: da doppio ex come se la immagina?
"Con Iachini i viola hanno deciso di percorrere una strada nuova. Ora si vive intensamente ogni momento della gara, la squadra si cautela in difesa ed è pronta a ripartire in contropiede. E' una Fiorentina con una nuova vitalità, più vigorosa: Chiesa sta tornando, Vlahovic si fa spazio e Castrovilli gioca sempre bene. In più gli acquisti di gennaio stanno dando un loro apporto"

E l'Udinese?
"E' una squadra che ha vari giocatori scovati all'estero, come sanno fare i dirigenti friulani. Il migliore è De Paul che ha conquistato anche la Nazionale argentina. E' capace di lanciare lungo, sa segnare e crea palle-gol. E' un giocatore completo e a volte svolge un ruolo alla maniera dei vecchi centrocampisti. Prima era solo rifinitore. Se è da big? Spesso si arrabbia troppo ma è da grande squadra".

Lo avrebbe visto bene anche in viola?
"Sì anche se ora è difficile fare un ragionamento di questo genere. Quanto alla partita dico che sarà aperta, con una Fiorentina raccolta e pronta a ripartire".

Stupito da Vlahovic?
"E' sveglio sotto porta, abbastanza veloce, ha un bel fisico e di testa non è male. E' poi è giovanissimo..."

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000